TRASPORTO PUBBLICO, CGIL DICE "NO" ALLA RESURREZIONE DI SANGRITANA

LA SOCIETà DOVREBBE OCCUPARSI DI 8 TRATTE A LUNGA PERCORRENZA OGGI GESTITE DA TUA

09 Settembre 2017

Due provincie, una voce unanime. Le sezioni di L'Aquila e Teramo del sindacato CGIL dicono un no secco all'uscita - decisa dalla Regione Abruzzo - della Giulianova-Roma dal novero dei servizi garantiti dalla divisione gomma della società TUA. La tratta, infatti, assieme ad altre sette definite "a lunga percorrenza" e che si muovono anche al di fuori del territorio regionale, è in procinto di essere scorporata dal piano operativo della società di Trasporto Unico Abruzzese venendo invece affidata in regime di libero mercato alla Sangritana Spa. Società, quest'ultima, ad oggi senza personale e senza mezzi propri. La Sangritana infatti è propaggine della FAS - assorbita in TUA al pari di Arpa e GTM - e per lei La precedente governance della società unica di trasporti aveva deciso un destino di chiusura oggi invece sconfessato dalle mosse della Regione Abruzzo. Mosse che, per CGIL, oltre ad andare in conflitto rispetto alla legge nazionale sulla razionalizzazione delle partecipate (Regione Abruzzo entrerebbe in Sangritana), avrebbero ricadute negative in termini sia occupazionali (50 posti di lavoro a rischio) che economici. Per TUA rinunciare alle tratte più redditizie (come appunto la Giulianova-Teramo-L'Aquila-Roma) significherebbe, a caduta, perdere introiti che allo stato attuale garantiscono la possibilità di portare avanti il trasporto pubblico locale nelle zone più periferiche delle aree interne. La resurrezione di Sangritana, per CGIL, sarebbe evitabile con il semplice strumento di una separazione contabile da attuare in TUA e che dividerebbe le attività di servizio pubblico dal restante volume operativo. Per sensibilizzare su questo argomento CGIL ha proclamato, per il prossimo 15 settembre, 4 ore di sciopero nel comparto del trasporto pubblico locale.

INAIL E POLIZIA STRADALE PER PREVENIRE INCIDENTI
PRESENTATO IL CIS DA 80 ML A CASTEL DI SANGRO
INSEGNARE IL 900, PER CAPIRE PRESENTE E FUTURO
CO.RE.COM: IL VADEMECUM CONTRO IL CYBERBULLISMO
PROGETTO CASE: RIBASSO DEL 50% APPALTO PULIZIE
L'INSPIEGABILE TRAGEDIA DELLA FAMIGLIA FILIPPONE
INCHIESTA RIGOPIANO: INDAGATI ENRICO PAOLINI E MIMMO SROUR
PRESUNTO TERRORISTA SCOPERTO A SAN SALVO
L'AQUILA, SUCCESSO PER LA "GRANFONDO"
TORNA A COLLEMAGGIO IL DIPINTO DI PAPA CELESTINO
OMIDICIO-SUICIDIO CHIETI. MOTIVI IN UN FOGLIO?
ANCE:DA BARATTELLI DIMISSIONI IRREVOCABILI
POLIZIA AQ: ARRESTATO PRIMA CHE FUGGISSE
GLI ALPINI RICOSTRUISCONO UNA STALLA A VISSO
PAPA FRANCESCO CREA MONS. PETROCCHI CARDINALE
TORNIMPARTE, NUOVO CAMPO E FESTA DI SPORT
MARISA GRASSO AL MEMORIAL DAY DEL S.A.P.
EMOZIONI AL MEMORIAL DAY 2018 DEL S.A.P.
NASCE ASSOCIAZIONE PROFESSIONI TECNICHE
IL FREETIME FESTEGGIA LA PERMANENZA IN C1
SUICIDI IN CARCERE: INTERVENGONO LE CAMERE PENALI D'ABRUZZO
CDR, SGA E ORDINE ATTACCANO D'ALFONSO A DIFESA DEL COLLEGA LAMBERTINI:
IL TORNIMPARTE CALCIO PREMIATO IN MUNICIPIO
L'AQUILA:MERCATO EUROPEO FINO A DOMANI IN CENTRO
TRUFFATRICE NAPOLETANA ARRESTATA A L'AQUILA
L'AQUILA: IN COMUNE SI APRE IL CASO LIRIS
PARTITA DEL CUORE: VINCONO CARDUCCI ED IPSIASAR
TANDEM TOUR: PIANO-JUNCKER SPIEGATO A L'AQUILA
SISMA 2016/2017, CITTADINI CON IL FIATO SOSPESO
AQ, SORPRESI CON 1 KG DI COCAINA: DUE ARRESTI
MEMORIAL DAY '18, L'AQUILA EPICENTRO DI LEGALITÀ
CTGS, IL CASO DE NARDIS AGITA L'AMMINISTRAZIONE