ASL 1: ENTRO MARZO 71 NUOVE ASSUNZIONI

DI MARCO GIANCARLI

09 Gennaio 2019

Tra questo mese e quello di marzo saranno 71 le assunzioni (di cui 8 già effettuate), tra stabilizzazioni e nuovi ingressi, programmati dalla direzione Asl della provincia di L’Aquila. Ad annunciarlo è lo stessa Asl specificando che si tratta di una massiccia immissione di personale a cui si aggiungerà la nomina di 9 primari nei vari presidi ospedalieri della provincia, destinati a dare nuovo impulso all’attività dell’azienda sanitaria. Col nuovo piano delle assunzioni 2018, sono stati già assunti 8 medici: 4 per la  Terapia intensiva neonatale) dell’ospedale di L’Aquila e 4 per i servizi di base, rispettivamente 1 medico ciascuno al Serd di L’Aquila e di Avezzano, al distretto sanitario di L’Aquila e al Noc, il servizio deputato ai controlli delle strutture private.  Ulteriore personale medico sarà assunto tramite bandi di mobilità, già avviati, da destinare ai seguenti servizi e reparti: anestesia e rianimazione (2), ematologia (2), medicina trasfusionale (2) e medicina legale (1 ).  Il piano di potenziamento dell’organico prevede inoltre, entro il 31 gennaio prossimo, l’attivazione del bando per la stabilizzazione di 60 infermieri e  l’assunzione di 14 ostetriche, di 14 tecnici di radiologia, di 6 fisioterapisti e di 6 logopedisti. Anche l’organico degli amministrativi beneficerà di nuove 16 unità: 10 assistenti amministrativi e 6 collaboratori amministrativi, il cui iter sarà perfezionato nel primo trimestre dell’anno corrente. Altro aspetto riguarda i 9 concorsi per primari i cui iter sono stati già avviati. Questi serviranno a nominare i direttori di ortopedia di L’Aquila e di Avezzano, di chirurgia generale di Sulmona, chirurgia vascolare, cardiologia, radiologia e pronto soccorso di Avezzano. In questo lotto rientra inoltre  la nomina del nuovo direttore del Siesp (servizio igiene, sanità ed epidemiologia pubblica) e di quello provinciale dei psichiatria. Intanto questa mattina è stato nominato il dr. Vincenzo Pace  per 5 anni, direttore di anestesia e rianimazione dell’ospedale peligno. E’ il primo di una serie di provvedimenti che definiranno al meglio l’assetto dei servizi, nell’ottica di una più efficace organizzazione dell’attività all’interno del nuovo ospedale di Sulmona. 

PARTE DA L'AQUILA LA CORSA ALL'EMICICLO DI PIERPAOLO PIETRUCCI
GIOVANNI LEGNINI INCONTRA I SINDACI DEL CRATERE SISMICO 2009
1,5 MILIONI DI EURO PER IL DECENNALE DEL SISMA 2009: SIGLATO OGGI L'ACCORDO CON IL MIBACT
CALL CENTER, PEZZOPANE: "BASTA PASSERELLE"
IL PUNTO DI...
SULMONA, REGIONALI DI BENEDETTO: RICOSTRUIRE COESIONE
PESCARA, MARSILIO INCONTRA I GIOVANI DI CONFINDUSTRIA
PROGETTO RESTART,TUTTI I CAMBI NELLE LINEE GUIDA
MONTEREALE (AQ), GIORGI: A DUE ANNI SISMA SITUAZIONE VERGOGNOSA
CAMPOTOSTO (AQ) ONORA L’ESERCITO
L'AQUILA, CNU 2019 A RISCHIO: MURO CONTRO MURO CUS-REGIONE
CGIL ABRUZZO E MOLISE: "NO A DEROGHE SUL CODICE DEGLI APPALTI"
PARTE DA AVEZZANO LA CORSA ELETTORALE DI GIUSEPPE DI PANGRAZIO
"RESPIRO": DON VINCENZO MASSOTTI RACCONTA IL CASO ALFIE EVANS
CATTOLICI IN POLITICA TRA NUOVI SPAZI E RIAGGREGAZIONE
PISCINA SANTA BARBARA CHIUSA: 99SPORT SCRIVE AL SINDACO BIONDI
"MEMORIE DI ROCCIA E DI NEVE", LUCA ANGELETTI RACCONTA PER IMMAGINI IL "SUO" GRAN SASSO
LISTA ESCLUSA A PESCARA: CASAPOUND ITALIA FA RICORSO
MARSILIO FERMO SU CASO UDC: RITIRINO LA CANDIDATURA O FUORI DALLA COALIZIONE
CASO UDC, DI SABATINO (PD): UN PASTROCCHIO
PROVVISIONALI PARENTI VITTIME DEL SISMA, BIONDI: STATO SIA EQUO
UDC FUORI DALLA COALIZIONE DI CENTRODESTRA MA CON MARSILIO PRESIDENTE
PROTESTE PER PORTALE REFERTI ASL 1 FUORI USO
STRAORDINARI E INDENNITÀ AI MEDICI E VETERINARI DELLA ASL 1, FP-CGIL: "ENNESIMA BEFFA"
L'AQUILA: PRESENTAZIONE LISTE FORZA ITALIA
ELEZIONI FI: TAJANI: IL LAVORO PRIMA DI TUTTO, LISTA COMPETITIVA
LA "NOTTE NAZIONALE DEL LICEO CLASSICO" DEL LICEO COTUGNO
PREMIO STREGA: VERONESI ED ALBINATI A L’AQUILA
PE, POLIZIA LOCALE. CONSIGLIO FIUME SUL REGOLAMENTO
MONTESILVANO: ARRESTATO 50ENNE PER SPACCIO
CARROZZINE DETERMINATE ABRUZZO A MONTECITORIO
PROROGA TORDERA, FEBBO: ATTO INOPPORTUNO