BOLLETTE CASE, BIONDI: RISPARMIATO 1 MILIONE DI EURO

DI REDAZIONE APERTA

09 Gennaio 2019

“Sulla vicenda delle somme versate dal Comune dell’Aquila a Banca Ifis per il pagamento delle fatture per i consumi di luce e gas  degli alloggi del progetto Case e Map riferite agli anni scorsi, è necessario fare alcune precisazioni. La prima, la più importante è che gli aquilani hanno risparmiato un milione di euro”. Lo ha detto il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi in risposta alle notizie diffuse negli scorsi. “L’annosa questione delle bollette insolute – ha detto il primo cittadino -,  è stata affrontata, con decisione, da questa maggioranza che ha ereditato una situazione disastrosa. Se è vero che l’Ente, proprietario degli immobili, deve necessariamente saldare le spettanze arretrate per le utenze - intestate al Comune stesso, a prescindere da quanto sia stato riscosso dagli inquilini, è altrettanto reale che, grazie all’operazione portata avanti da questa maggioranza, e approvata con un’apposita delibera di giunta, ha versato nei confronti dell’istituto di credito le somme relative alle sole spettanze per le bollette, stornando, grazie ad una importante opera di mediazione, oltre un milione di euro richiesto a titolo di interesse”. “In precedenza, a ottobre, – sottolinea il sindaco – la Giunta ha approvato un’altra delibera con cui sono state stabilite modalità di emissione delle bollette e il recupero delle somme relative agli anni precedenti che verranno recapitate agli ormai ex inquilini morosi di alloggi Case e Map nonché la fissazione di parametri per il riallineamento delle posizioni di quanti ne usufruiscono attualmente”.  “È solo  il caso di rilevare – conclude il sindaco - che negli anni scorsi la giunta precedente, con un accordo dubbio sotto il profilo procedurale e amministrativo aveva stabilito di pagare a Banca Sistema non solo le bollette di competenza del Comune, ma anche un ulteriore milione di interessi per mancati pagamenti. Questi sì, erano soldi che gli aquilani potevano risparmiare. Procedura, peraltro, non conclusa e che ha portato a un altro contenzioso da cui potrebbero scaturire ulteriori spese per le casse comunali".

PATRIZIO ARPETTI PRESENTA IL SUO LIBRO: LA DONNA L'INFANZIA L'ADOLESCENZA
BIKE FOR BABIES: LA SOLIDARIETA' CORRE SU DUE RUOTE
QUALE EUROPA? SE NE È DISCUSSO A ONNA
EMENDAMENTO GENIO CIVILE BOCCIATO: RAINALDI CONTRARIO
SANITÀ ED EMERGENZE, SERVE COLLABORAZIONE
JU PARCHETTO CON NOI, RACCOLTA MOZZICONI
SALUTE DONNA ONLUS: INCONTRO SUL PAVIMENTO PELVICO
CINGHIALI, COSPA ABRUZZO: "PENNE COMUNE BRACCONIERE"
ANTINCENDIO BOSCHIVO: REGIONE ABRUZZO PRESENTA IL PIANO 2019
STABILIZZAZIONE PRECARI, CGIL: "DARE TEMPI CERTI"
INPS: PASQUALE TRIDICO A L'AQUILA IL 17 GIUGNO
AQ, RIENTRA IL CONTINGENTE IMPIEGATO IN LETTONIA
CME ABRUZZO, CAMBIO AL VERTICE
L'AQUILA è LIBERA: L'EVENTO PROMOSSO DA ANPI PER I 75 ANNI DALLA LIBERAZIONE
NIENTE NUMERO LEGALE: SALTA LA COMMISSIONE TERRITORIO
A24/A25, LE MOSSE DEL CENTROSINISTRA REGIONALE
RICOSTRUZIONE PUBBLICA, L'ALLARME DEGLI ARCHITETTI AQUILANI
CANTIERI DELL'IMMAGINARIO, PRESENTATA L'EDIZIONE 2019
GASDOTTO SNAM: SI VA VERSO IL CONSIGLIO DI STATO
ENERGIA: FASE 2.0 PER ATERNO GAS E POWER
SCLEROSI MULTIPLA: ALL'AQUILA IL PROGETTO SMART
NAVELLI: FESTIVAL DELLA PIANA CON LA "BARATTELLI
IL FESTIVAL "MERAVIGLIE A PORTATA DI MANO"
AL VIA PROTEGGIAMO IL CUORE DELLA RICOSTRUZIONE
L'11 GIUGNO 1944 LA STRAGE DI ONNA: IL RICORDO
A24/A25: PAOLUCCI CHIEDE CONSIGLIO STRAORDINARIO
FORUM UNESCO: L'AQUILA PROTAGONISTA A FABRIANO
CASO ACCORD PHOENIX: BOLLA DI SAPONE IN ASSISE CIVICA
LAVORO, FANFANI: "DOVE SONO GLI ORDINI PROFESSIONALI?"
UNIVAQ, DALLA FORMAZIONE AL LAVORO
I CARABINIERI RICORDANO LE VITTIME DEL SISMA
ABRUZZO B