MEDIA VALLE DELL'ATERNO CANDIDATA A FORESTA MODELLO

LA MEDIA VALLE DELL'ATERNO SI CANDIDA A FORESTA MODELLO, UN INNOVATIVO METODO DI GESTIONE DEI BOSCHI

08 Febbraio 2019

Si chiama Foresta Modello ed è l'innovativo metodo di gestione delle aree forestali ed agricole che vede la stretta collaborazione di soggetti pubblici e privati per la realizzazione di progetti nel territorio. La Regione Abruzzo ha di recente riconosciuto il territorio della Media Valle dell’Aterno come l'area pilota per attuare le strategie di gestione previste dall'iniziativa Foresta Modello. Già diffusa in tutto il mondo, in Italia il progetto di gestione sostenibile è presente in Toscana, nella Val di Sieve, e l'Abruzzo si accinge a candidare Quindici comuni della Media Valle del fiume Aterno per una superficie complessiva di circa 30mila ettari, molti dei quali compresi nel Parco regionale naturale del Sirente-Velino. Un ambiente unico e ricchissimo per la sua biodiversità dovuta alla straordinaria geomorfologia. Il progetto è stato promosso dal Centro di Educazione Ambientale “Torre del Cornone - ILEX” di Fontecchio (L’Aquila) nell’ambito del più ampio programma Mosaici Mediterranei.  Le prossime fasi dell’iniziativa prevedono un percorso di ascolto e coinvolgimento di tutti i portatori di interesse - agricoltori, tartufai, operatori turistici, associazioni, esperti, sindaci dei comuni interessati, cittadini - per redigere il Piano Strategico. L’obiettivo è quello di creare “un’associazione permanente di valle”che superi l’isolamento di alcune zone e ne rappresenti una risorsa contro lo spopolamento  e migliorare la qualità della vita.   

RUGBY: ALL'AQUILA TEST MATCH ITALIA-GIAPPONE
ROBOT-PIANTA PER MONITORARE IL SOTTOSUOLO
SISTEMA DUALE: L'UNIONE TRA GIOVANI E LAVORO
VIABILITÀ SASSA, PALUMBO (PD): "SE NE PARLI IN COMMISSIONE TERRITORIO"
L'AQUILA, PRESENTATA LA "SCUOLA DEL POPOLO" DELLA CGIL
L'AQUILA: AL VIA LA COMMISSIONE D’INCHIESTA SUL PIANO C.A.S.E.
TURISMO RURALE PER RILANCIARE LE AREE INTERNE
AMA, SIT-IN LAVORATORI: "VOGLIAMO CERTEZZE SUL NOSTRO FUTURO"
GIARDINO ALPINO DI CAMPO IMPERATORE: UNA REALTA’ DA VALORIZZARE
SVILUPPO GRAN SASSO: INCARICO DA 100MILA EURO
LA STREET ART CONQUISTA L'UNIVERSITÀ DELL'AQUILA
CONFINDUSTRIA GIOVANI: GLI OBIETTIVI DEL NUOVO TRIENNIO
RICAPITALIZZAZIONE AMA: CLIMA TESO IN PRIMA COMMISSIONE
FDI ABRUZZO: LEGGE "SISTEMICA" CONTRO LE DIPENDENZE
TSA, UFFICIALE LA PRESIDENZA A PIETRANGELO BUTTAFUOCO
"ABRUZZO REGIONE DEL BENESSERE", LEGGE DELLA LEGA
ABRUZZO, SCUOLA: I SINDACATI SI MOBILITANO
IL PESCARA CON IL VENTO IN POPPA ALLA SOSTA
SASSA (AQ): BRANCO DI LUPI SBRANA PECORE E MAIALI
AUTOVELOX BUSSI, DE SANTIS: "MULTATI E TRUFFATI"
L'AQUILA, RETI BIANCHE A MONTORIO
L’ANTICONFORMISTA DI GIANO ACCAME NEL LIBRO DI MARCELLO DE ANGELIS
L'AQUILA: ACQUA NON POTABILE, ATTESA PER ESITI ANALISI
L'AQUILA: GUASTO ALLA RETE IDRICA, OPERAI A LAVORO PER IL RIPRISTINO
RICOSTRUZIONE: TRE CONDANNE PER UNA FIRMA FALSA
L'AQUILA, DIMENSIONAMENTO SCOLASTICO: LETTERA APERTA ANCHE A SERGIO MATTARELLA
FRATELLI D'ITALIA: ANCHE A L'AQUILA RACCOLTA FIRME PER UN PAESE PIU' SOVRANO
TOGA DI PLATINO PER L'AVVOCATO CECCHINI
AMA, ROMANO: "SALVARE IL TRASPORTO LOCALE"
“FORTE E GENTILE: ITINERARI ABRUZZESI DI LIBERTÀ”
RADIOFREQUENZA: NUOVA TECNICA CONTRO IL DOLORE
CONFINDUSTRIA ABRUZZO, PRESENTATO IL PROGRAMMA