PROROGA RESTITUZIONE TASSE, BIONDI: "SOLO UN PANNICELLO CALDO. E' UNA TREGUA NON UNA VITTORIA"

DI MARCO GIANCARLI

06 Giugno 2019

Parla di tregua e non di vittoria il primo cittadino Pierluigi Biondi che prosegue dicendo:  “Il nodo della questione ancora non è stato affrontato. Su decine di aziende, pertanto, continua a pendere una spada di Damocle e procrastinare la dead line al 31 dicembre 2019 è, senza azioni incisive dell’esecutivo in sede europea, un pannicello caldo”. “Constatiamo, inoltre, che a fronte della parziale buona notizia sulle tasse e sull’approvazione della norma che garantisce anche per il 2020 il finanziamento di 10 milioni per il bilancio comunale e la nomina del commissario per la messa in sicurezza del bacino idrico del Gran Sasso sono stati bocciati emendamenti fondamentali, e a costo zero per la nazione. Mi riferisco alle procedure per la semplificazione nella ricostruzione pubblica e per la soluzione di vecchi problemi legati a quella privata, tra cui quelli dei cittadini che alla data del 6 aprile di dieci anni fa avevano la casa in costruzione, e quindi non accatastata, per i quali non sono stati previsti indennizzi o risarcimenti” sottolinea il sindaco Biondi. “Il Mef, sempre così attento e solerte nell’approfondire con il microscopio ogni provvedimento che potrebbe agevolare la rinascita delle zone terremotate - ed eventualmente generare maggiori oneri, a fronte di una disponibilità finanziaria di un miliardo e 700 milioni di euro, contenuta nella legge di stabilità 2015 - autorizza, di contro, l’esproprio di 65 milioni di euro dai fondi per il cratere 2009 per finanziare interventi in altre zone del Paese colpite da calamità” ricorda il primo cittadino. “Se queste sono le premesse – conclude il sindaco Biondi – inizio a nutrire forti dubbi sulla possibilità di un rifinanziamento oltre il 2020 nonostante sia chiaro da tempo, a tutti gli interlocutori della governance della ricostruzione, che siano necessari almeno 5 miliardi di euro per completare i processi di rinascita dei centri colpiti dal terremoto nel 2009”.

BANCA D'ITALIA: CINEFORUM DI EDUCAZIONE FINANZIARIA
AQ: QUASI 1,4 MLN PER COLLEGARE IL TERMINAL LORENZO NATALI A VIALE RENDINA
CORSA CAMPESTRE: A L'AQUILA I CAMPIONATI NAZIONALI DELLE POLIZIE MUNICIPALI E LOCALI
DECRETO SISMA: MARSILIO INCONTRA CONTE A ROMA
SCUOLE SICURE: LETTERA APERTA AL SINDACO BIONDI
L'AQUILA, AMA: LAVORATORI IN STATO DI AGITAZIONE
A L'AQUILA DE HISTORIA RACCONTA IL SECONDO CONFLITTO MONDIALE
GLI SVEDESI DI CASTIGLIONE A CASAURIA SUL SOLE 24 ORE
MENO DI UN ANNO PER L'ANELLO DI L'AQUILA OVEST
DL EMERGENZE, PEZZOPANE: BENE PER CENTROITALIA MA NON SI DIMENTICHI CRATERE 2009
INGEGNERI: UN PONTE TRA GIOVENTU' ED ESPERIENZA
IL PASSO POSSIBILE RICORDA EMMA BUCCINI
EDUCAZIONE CIVICA 2.0: IN CAMPO AVVOCATI E "CITTÀ DI PERSONE"
MONTESILVANO: PROTESTA CONTRO TERMINAL BUS. A RISCHIO DOG VILLAGE
LA PICCOLA BRIGATA PORTA IL TEATRO AQUILANO IN CANADA
L’AQUILA RICORDA FERDINANDO BOLOGNA
A24 -A25 NUOVO RISCHIO STANGATA DA BRUXELLES
AUTONOMIA DIFFERENZIATA MARSILIO INCONTRA BOCCIA
L'ABRUZZO LEGHISTA DOMANI A ROMA CON SALVINI
AQ, RIUNIONE ANNUALE CASC BANCA D'ITALIA
L'AQUILA:CUCCIOLI PASTORE ABRUZZESE SEGREGATI IN GABBIA PER GIORNI
DATI CRESA SUI B E B: IN AUMENTO 186.8%
ABRUZZO: 3 MLN PER MITIGAZIONE RISCHIO FRANE E ALLUVIONI
MAXXI BARRERA: ALLESTIMENTO COMPLETO A PRIMAVERA
RIDOTTO DEL TEATRO COMUNALE: OTTIMISMO SU AGIBILITÀ
EVASIONE FISCALE: SEQUESTRO DA 2 MILIONI DI EURO A PESCARA
CULTURA ED ARTE CONTEMPORANEA: STATI GENERALI A L'AQUILA
POLISPORTIVA L'AQUILA RUGBY 2019/2020: SU IL SIPARIO
UNA LEGGE PER LA SICUREZZA DELLE SCUOLE
CAMERA DI COMMERCIO DEL GRAN SASSO, CNA: "L'AQUILA SIA PROPOSITIVA"
NESTORE BERNARDI, DALL'ALTO ATERNO ALLA QUESTIONE CURDA
REGIONE ABRUZZO: LA PROTEZIONE CIVILE SPIEGATA AI PIU' PICCOLI