EMENDAMENTO GENIO CIVILE BOCCIATO: RAINALDI CONTRARIO

DI MARCO GIANCARLI

15 Giugno 2019

“Innumerevoli pratiche della ricostruzione post-sisma sono ancora ferme al Genio civile. E' stato bocciato dal Governo l'emendamento presentato nello Sblocca cantieri, per riportare il meccanismo di approvazione dei progetti da autorizzativo al semplice deposito, con una naturale velocizzazione delle pratiche”. E' quanto sottolinea Ezio Rainaldi, delegato alla ricostruzione di Confindustria L'Aquila Abruzzo Interno, “attualmente la situzione di impasse del Genio civile è dovuta sicuramente ad una carenza di personale adeguato alle normative vigenti che alla mole di pratiche che l'ufficio è chiamato a visionare. Non è accettabile che, a dieci anni dal sisma, le aziende della ricostruzione e gli stessi imprenditori che vogliono attivare nuove iniziative di sviluppo siano costretti ad attendere tempi biblici, comprementtendo la partenza dei cantieri e l'assegnazione delle risorse. Una soluzione, seppure parziale”, suggerisce Rainaldi, “poteva essere l'approvazione dell'emendamento che arebbe riportato la filiera dell'accettazione delle pratiche al solo deposito, come prima dell'entrata in vigore dell'ultima legge regionale sul Genio civile, che ha di fatto dilatato i tempi di intervento”. Rainaldi fa riferimento ad analoghe situazione in altre regioni, come ad esempio le Marche, “dove il passaggio al Genio civile avviene sulla base del mero deposito, com'è giusto che sia”, dice, “richiamiamo l'attenzione, in primis della Regione, ad intervenire o con una modifica alla legge regionale sul Genio vicile o, in alternativa, ad una forte implementazione del personale dedicato all'esame e all'approvazione dei progetti per superare la situazione di stallo attuale. In un momento in cui il lavoro manca nel nostro territorio e sta scemando anche il tiraggio degli appalti della ricostruzione, è assurdo che si sia costretti ad attendere mesi per un'autorizzazione che dovrebbe essere già implicita nelle responsabilità dei tecnici nella redazione dei progetti”. E' assurdo – conclude  - che, oggi, si facciano convegni con voli pindarici sui massimi sistemi e non si sblocchino le questioni basilari legate alla ricostruzione”.  

MENO DI UN ANNO PER L'ANELLO DI L'AQUILA OVEST
DL EMERGENZE, PEZZOPANE: BENE PER CENTROITALIA MA NON SI DIMENTICHI CRATERE 2009
INGEGNERI: UN PONTE TRA GIOVENTU' ED ESPERIENZA
IL PASSO POSSIBILE RICORDA EMMA BUCCINI
EDUCAZIONE CIVICA 2.0: IN CAMPO AVVOCATI E "CITTÀ DI PERSONE"
MONTESILVANO: PROTESTA CONTRO TERMINAL BUS. A RISCHIO DOG VILLAGE
LA PICCOLA BRIGATA PORTA IL TEATRO AQUILANO IN CANADA
L’AQUILA RICORDA FERDINANDO BOLOGNA
A24 -A25 NUOVO RISCHIO STANGATA DA BRUXELLES
AUTONOMIA DIFFERENZIATA MARSILIO INCONTRA BOCCIA
L'ABRUZZO LEGHISTA DOMANI A ROMA CON SALVINI
AQ, RIUNIONE ANNUALE CASC BANCA D'ITALIA
L'AQUILA:CUCCIOLI PASTORE ABRUZZESE SEGREGATI IN GABBIA PER GIORNI
DATI CRESA SUI B E B: IN AUMENTO 186.8%
ABRUZZO: 3 MLN PER MITIGAZIONE RISCHIO FRANE E ALLUVIONI
MAXXI BARRERA: ALLESTIMENTO COMPLETO A PRIMAVERA
RIDOTTO DEL TEATRO COMUNALE: OTTIMISMO SU AGIBILITÀ
EVASIONE FISCALE: SEQUESTRO DA 2 MILIONI DI EURO A PESCARA
CULTURA ED ARTE CONTEMPORANEA: STATI GENERALI A L'AQUILA
POLISPORTIVA L'AQUILA RUGBY 2019/2020: SU IL SIPARIO
UNA LEGGE PER LA SICUREZZA DELLE SCUOLE
CAMERA DI COMMERCIO DEL GRAN SASSO, CNA: "L'AQUILA SIA PROPOSITIVA"
NESTORE BERNARDI, DALL'ALTO ATERNO ALLA QUESTIONE CURDA
REGIONE ABRUZZO: LA PROTEZIONE CIVILE SPIEGATA AI PIU' PICCOLI
COMUNE L'AQUILA: IN I COMMISSIONE PASSA L'AFM
ANMIL, BONANNI: INCIDENTI SUL LAVORO IN AUMENTO
TORNIMPARTE: GRANDE SUCCESSO PER LA DUE GIORNI IN MONTAIN BIKE
ALL'ANCE IL CONVEGNO "GOLF, IMPRESA E BENESSERE"
REGIONE ABRUZZO: I LAVORI DELLA GIUNTA MARSILIO
L'AQUILA CITTà EUROPEA DELLO SPORT 2022?
LA CAROVANA DELLA SALUTE A PESCARA,E' BOOM DI PRENOTAZIONI
L'AQUILA: NEL CENTRO STORICO UNO STUDIO PEDAGOGICO