CORNO PICCOLO: ALPINA CADE E SI FERISCE, RECUPERATO DAL CNSAS

DI MARCO GIANCARLI

12 Agosto 2019

Recuperato dai tecnici del Cnsas un alpinista perugino che si era infortunato mentre scalava la parete Est del Corno Piccolo sul Gran Sasso. A dare l’allarme è stato il compagno di cordata, quando nella tarda mattinata di ieri, all’altezza del secondo tiro della via alpinistica denominata “Via a Destra della Crepa”, all’alpinista, che saliva da primo, ha ceduto l’appiglio. L’uomo, assicurato alla corda, è venuto giù per una decina di metri, provocandosi così un brutto trauma alla gamba sinistra. Immediato l’intervento dell’elicottero del 118, che ha quindi provveduto a sbarcare alla base della parete il sanitario, mentre il tecnico di elisoccorso del Soccorso Alpino e Speleologico presente in equipaggio, ha raggiunto l’infortunato in parete, aiutato anche dai colleghi della stazione di Teramo. Disceso dal luogo esatto dell’incidente, l’alpinista è stato innanzitutto assistito dal medico del 118, per poi essere verricellato in barella. Tempestivo il trasporto all’ospedale di Teramo. In un secondo momento sono stati poi recuperati dall’elicottero il compagno di cordata, illeso, e il tecnico di elisoccorso del Soccorso Alpino. Sempre i soccorritori, con l’ausilio dell’elicottero del 118 di Pescara, con a bordo due tecnici di elisoccorso del Soccorso Alpino e Speleologico, si è portato a Fara San Martino in località “Liscia del Monaco” per effettuare il recupero di un escursionista in difficoltà. Si tratta di un luogo impervio, privo di sentiero e caratterizzato da placche di roccia che si percorrono disarrampicando, in una zona compresa tra Cima della Stretta e il Vallone di Fara. L’escursionista, non essendo più in grado di proseguire la ripida discesa, ha deciso di fermarsi e allertare il Soccorso Alpino. Per l’evacuazione è stato quindi predisposto il recupero con il verricello. 

MONTESILVANO: 33MILA PERSONE AL JOVA BEACH PARTY
PERDONANZA 725: TRADIZIONE E CONTINUITÀ
ISCRIZIONI OK: SALVO IL CONVITTO "COTUGNO"
PERDONANZA 725: GLI ABITI E LA STORIA
IL "FUOCO DEL MORRONE" EMOZIONA PIANOLA
PERDONANZA 725 AQUILIO: "RICONCILIAZIONE ELEMENTO IDENTITARIO"
INTERNAZIONALI TENNIS:SODDISFAZIONE E ASPETTATIVE FUTURE
MONTESILVANO, IL DONO DELLA POLIZIA LOCALE AL PROGETTO NOEMI
LUCOLI: MONTAGNA TRA SVILUPPO E TURISMO
CALCIO FEMMINILE. PESCARA SI PRESENTA IN COMUNE
RIGOPIANO RISARCIMENTI VELOCI NEL BANDO
IL "FUOCO DEL MORRONE" AVANZA VERSO L'AQUILA
PERDONANZA 725 TRA MEMORIA E RINASCITA
BANDIERAI DEI QUATTRO QUARTI PROTAGONISTI IN FRANCIA
L'ABRUZZO CONQUISTA 79 PREMI AL "THE WINEHUNTER AWARD"
DEA DI II LIVELLO: LETTERA DI DI PRIMIO A MARSILIO
ARWU, UNIVAQ TRA I MIGLIORI 700 ATENEI DEL MONDO
23/25 AGOSTO, IL CENACOLO DEI SAPORI MICHETTIANI A FRANCAVILLA
FRANCAVILLA SCOPRE DI RICO AL PALAZZO SIRENA
LE ATMOSFERE METAFISICHE DI LUIGI CALVISI IN MOSTRA
PE,STALLO PER CAMPER AL POSTO DEL MERCATO ETNICO
PESCARA, GERIATRIA AL COLLASSO: URGONO SOLUZIONI
SANITÀ CHIETI. 5 DOMANDE DEL PD A MARSILIO
BIGLIETTI EVENTI PERDONANZA: DE SANTIS CONTRARIO
BICICLETTE D'EPOCA A PALAZZO MICHELETTI
SANITA', L'ASSESSORE VERI' RISPONDE AL PD
INGIUSTA DETENZIONE, PETRILLI: LA BATTAGLIA CONTINUA
SI TORNA A PEDALARE A L'AQUILA CON LA II EDIZIONE DE "LA CELESTINIANA"
LAVORO, PREVISTE 21.500 ASSUNZIONI NEI PROSSIMI 3 MESI
AQ, IL 27 AGOSTO ARRIVA "LETTERA PER AMORE"
ANCORA UN SOCCORSO DEL CNSAS SUL CORNO PICCOLO
PALUMBO E ROMANO: "TRASPORTO PUBBLICO A RISCHIO"