SAN SALVATORE: L'ECCELLENZA DEL ROBOT CHIRURGICO

DI MARCO GIANCARLI

14 Agosto 2019

Asportazione contemporanea, totale o parziale, dovuta alla presenza di più tumori, di pancreas, milza e colon  o anche di colon e rene, praticando con grandissima precisione piccole incisioni dell’addome, senza effettuarne l’apertura totale. L’utilizzo del robot chirurgico, all’ospedale di L’Aquila, continua a sviluppare tutte le sue enormi applicazioni, spostando sempre più in alto l’orizzonte della qualità degli interventi e, soprattutto, dei benefici per i pazienti. Procedure che attualmente in Italia vengono eseguite solo da un numero ristretto di centri specializzati proprio per la complessa organizzazione che richiedono e per la spiccata professionalità di chi le esegue.  Si tratta, in particolare, della chirurgia epato-bilio-pancreatica, uno dei ‘filoni’ più recenti della chirurgia robotica avviata al San Salvatore e introdotta oltre un anno e mezzo fa con i primi interventi compiuti in urologia dal dr. Luigi Di Clemente. Già a partire dagli ultimi mesi del 2018 la chirurgia epato-bilio-pancreatica e d’urgenza ha guadagnato spazi importanti fino a rafforzare il ruolo del San Salvatore oltre i confini della Regione, creando mobilità attiva. Questo tipo di chirurgia, grazie alla tecnica robotica, è in grado di effettuare l’asportazione combinata di pancreas, milza e colon per duplice neoplasia primitiva e quella parziale sincrona di colon e rene. Oltre a questo tipo di interventi, che sono più rari, l’uso del robot è diventato routine per l’asportazione di tumore primitivo insieme a depositi metastatici o più tumori primitivi localizzati in organi diversi. Un esempio è rappresentato da tumori del colon-retto con metastasi al fegato che possono essere trattati con tecnica mini invasiva nella stessa seduta. Insomma un supporto di una validità incredibile che unito alle grandi professionalità sui cui può contare il San Salvatore, fanno del nosocomio aquilano tra i più validi in questi ambiti  

MONTESILVANO: 33MILA PERSONE AL JOVA BEACH PARTY
PERDONANZA 725: TRADIZIONE E CONTINUITÀ
ISCRIZIONI OK: SALVO IL CONVITTO "COTUGNO"
PERDONANZA 725: GLI ABITI E LA STORIA
IL "FUOCO DEL MORRONE" EMOZIONA PIANOLA
PERDONANZA 725 AQUILIO: "RICONCILIAZIONE ELEMENTO IDENTITARIO"
INTERNAZIONALI TENNIS:SODDISFAZIONE E ASPETTATIVE FUTURE
MONTESILVANO, IL DONO DELLA POLIZIA LOCALE AL PROGETTO NOEMI
LUCOLI: MONTAGNA TRA SVILUPPO E TURISMO
CALCIO FEMMINILE. PESCARA SI PRESENTA IN COMUNE
RIGOPIANO RISARCIMENTI VELOCI NEL BANDO
IL "FUOCO DEL MORRONE" AVANZA VERSO L'AQUILA
PERDONANZA 725 TRA MEMORIA E RINASCITA
BANDIERAI DEI QUATTRO QUARTI PROTAGONISTI IN FRANCIA
L'ABRUZZO CONQUISTA 79 PREMI AL "THE WINEHUNTER AWARD"
DEA DI II LIVELLO: LETTERA DI DI PRIMIO A MARSILIO
ARWU, UNIVAQ TRA I MIGLIORI 700 ATENEI DEL MONDO
23/25 AGOSTO, IL CENACOLO DEI SAPORI MICHETTIANI A FRANCAVILLA
FRANCAVILLA SCOPRE DI RICO AL PALAZZO SIRENA
LE ATMOSFERE METAFISICHE DI LUIGI CALVISI IN MOSTRA
PE,STALLO PER CAMPER AL POSTO DEL MERCATO ETNICO
PESCARA, GERIATRIA AL COLLASSO: URGONO SOLUZIONI
SANITÀ CHIETI. 5 DOMANDE DEL PD A MARSILIO
BIGLIETTI EVENTI PERDONANZA: DE SANTIS CONTRARIO
BICICLETTE D'EPOCA A PALAZZO MICHELETTI
SANITA', L'ASSESSORE VERI' RISPONDE AL PD
INGIUSTA DETENZIONE, PETRILLI: LA BATTAGLIA CONTINUA
SI TORNA A PEDALARE A L'AQUILA CON LA II EDIZIONE DE "LA CELESTINIANA"
LAVORO, PREVISTE 21.500 ASSUNZIONI NEI PROSSIMI 3 MESI
AQ, IL 27 AGOSTO ARRIVA "LETTERA PER AMORE"
ANCORA UN SOCCORSO DEL CNSAS SUL CORNO PICCOLO
PALUMBO E ROMANO: "TRASPORTO PUBBLICO A RISCHIO"