ANCORA UN SOCCORSO DEL CNSAS SUL CORNO PICCOLO

DI MARCO GIANCARLI

20 Agosto 2019

Continuano senza sosta gli interventi di soccorso sul massiccio del Gran Sasso da parte dei tecnici del Cnsas. In queste giornate infatti le squadre di pronto intervento sono state attivate diverse volte per soccorrere escursionisti che, vuoi l’inesperienza, vuoi l’infortunio, sono rimasti bloccati sulle vie alpinistiche che il Gran Sasso propone. L’ultimo intervento, fortunatamente concluso in modo positivo è stato sul Corno Piccolo. Protagonisti un ragazzo di Milano ed una ragazza russa ma residente ad Avellino. L’intenzione dei due era quella di fare una escursione sul Corno Piccolo, che con i suoi 2655 m s.l.m. è la quinta vetta del Gran Sasso, ma dopo aver imboccato il sentiero Ventricini sono incappati nell’omonima ferrata. I due escursionisti erano partiti ieri mattina dai Prati di Tivo in direzione della Madonnina, sul versante teramano del Gran Sasso, percorrendo erroneamente il sentiero Ventricini, che li ha condotti all’attacco della ferrata. Dopo aver tentato di aggirare l’ostacolo per qualche ora, si sono poi convinti ad allertare il 118. L’eliambulanza, di stanza a Preturo (Aq) e con a bordo il tecnico di elisoccorso del Soccorso Alpino e Speleologico, ha proceduto al recupero con il verricello e al trasporto dei due escursionisti fino ai Prati di Tivo. Un altro intervento finito nel migliore dei modi anche se il consiglio degli esperti è sempre lo stesso. Non avventurarsi in alta montagna se non si conosce esattamente il percorso che si sta intraprendendo e essere sempre attrezzati nel modo più corretto perché purtoppo ritrovarsi nei guai sul Gran Sasso è molto facile e le conseguenze spesso non sono buone come quelle di questi due giovani escursionisti.

BANCA D'ITALIA: CINEFORUM DI EDUCAZIONE FINANZIARIA
AQ: QUASI 1,4 MLN PER COLLEGARE IL TERMINAL LORENZO NATALI A VIALE RENDINA
CORSA CAMPESTRE: A L'AQUILA I CAMPIONATI NAZIONALI DELLE POLIZIE MUNICIPALI E LOCALI
DECRETO SISMA: MARSILIO INCONTRA CONTE A ROMA
SCUOLE SICURE: LETTERA APERTA AL SINDACO BIONDI
L'AQUILA, AMA: LAVORATORI IN STATO DI AGITAZIONE
A L'AQUILA DE HISTORIA RACCONTA IL SECONDO CONFLITTO MONDIALE
GLI SVEDESI DI CASTIGLIONE A CASAURIA SUL SOLE 24 ORE
MENO DI UN ANNO PER L'ANELLO DI L'AQUILA OVEST
DL EMERGENZE, PEZZOPANE: BENE PER CENTROITALIA MA NON SI DIMENTICHI CRATERE 2009
INGEGNERI: UN PONTE TRA GIOVENTU' ED ESPERIENZA
IL PASSO POSSIBILE RICORDA EMMA BUCCINI
EDUCAZIONE CIVICA 2.0: IN CAMPO AVVOCATI E "CITTÀ DI PERSONE"
MONTESILVANO: PROTESTA CONTRO TERMINAL BUS. A RISCHIO DOG VILLAGE
LA PICCOLA BRIGATA PORTA IL TEATRO AQUILANO IN CANADA
L’AQUILA RICORDA FERDINANDO BOLOGNA
A24 -A25 NUOVO RISCHIO STANGATA DA BRUXELLES
AUTONOMIA DIFFERENZIATA MARSILIO INCONTRA BOCCIA
L'ABRUZZO LEGHISTA DOMANI A ROMA CON SALVINI
AQ, RIUNIONE ANNUALE CASC BANCA D'ITALIA
L'AQUILA:CUCCIOLI PASTORE ABRUZZESE SEGREGATI IN GABBIA PER GIORNI
DATI CRESA SUI B E B: IN AUMENTO 186.8%
ABRUZZO: 3 MLN PER MITIGAZIONE RISCHIO FRANE E ALLUVIONI
MAXXI BARRERA: ALLESTIMENTO COMPLETO A PRIMAVERA
RIDOTTO DEL TEATRO COMUNALE: OTTIMISMO SU AGIBILITÀ
EVASIONE FISCALE: SEQUESTRO DA 2 MILIONI DI EURO A PESCARA
CULTURA ED ARTE CONTEMPORANEA: STATI GENERALI A L'AQUILA
POLISPORTIVA L'AQUILA RUGBY 2019/2020: SU IL SIPARIO
UNA LEGGE PER LA SICUREZZA DELLE SCUOLE
CAMERA DI COMMERCIO DEL GRAN SASSO, CNA: "L'AQUILA SIA PROPOSITIVA"
NESTORE BERNARDI, DALL'ALTO ATERNO ALLA QUESTIONE CURDA
REGIONE ABRUZZO: LA PROTEZIONE CIVILE SPIEGATA AI PIU' PICCOLI