ANCORA UN SOCCORSO DEL CNSAS SUL CORNO PICCOLO

DI MARCO GIANCARLI

20 Agosto 2019

Continuano senza sosta gli interventi di soccorso sul massiccio del Gran Sasso da parte dei tecnici del Cnsas. In queste giornate infatti le squadre di pronto intervento sono state attivate diverse volte per soccorrere escursionisti che, vuoi l’inesperienza, vuoi l’infortunio, sono rimasti bloccati sulle vie alpinistiche che il Gran Sasso propone. L’ultimo intervento, fortunatamente concluso in modo positivo è stato sul Corno Piccolo. Protagonisti un ragazzo di Milano ed una ragazza russa ma residente ad Avellino. L’intenzione dei due era quella di fare una escursione sul Corno Piccolo, che con i suoi 2655 m s.l.m. è la quinta vetta del Gran Sasso, ma dopo aver imboccato il sentiero Ventricini sono incappati nell’omonima ferrata. I due escursionisti erano partiti ieri mattina dai Prati di Tivo in direzione della Madonnina, sul versante teramano del Gran Sasso, percorrendo erroneamente il sentiero Ventricini, che li ha condotti all’attacco della ferrata. Dopo aver tentato di aggirare l’ostacolo per qualche ora, si sono poi convinti ad allertare il 118. L’eliambulanza, di stanza a Preturo (Aq) e con a bordo il tecnico di elisoccorso del Soccorso Alpino e Speleologico, ha proceduto al recupero con il verricello e al trasporto dei due escursionisti fino ai Prati di Tivo. Un altro intervento finito nel migliore dei modi anche se il consiglio degli esperti è sempre lo stesso. Non avventurarsi in alta montagna se non si conosce esattamente il percorso che si sta intraprendendo e essere sempre attrezzati nel modo più corretto perché purtoppo ritrovarsi nei guai sul Gran Sasso è molto facile e le conseguenze spesso non sono buone come quelle di questi due giovani escursionisti.

ROCCA DI MEZZO (AQ) PUNTA SUL TURISMO ESPERIENZIALE
AMITERNINA: DIRIGENZA E PROGETTI PER IL 2020/2021
"OLTRE IL CARCERE" AL VIA ANCHE IN ABRUZZO
COMMERCIO, L'AFFONDO DI ALBANO (PD): "MAGGIORANZA INERTE"
RICOSTRUZIONE: INTERDITTIVA ANTIMAFIA DELLA PREFETTURA DELL'AQUILA
L'AQUILA: TORNA IL TRENINO TURISTICO IN CENTRO STORICO
POKERISSIMO DI NUOVI INNESTI PER L'AQUILA 1927
CANTIERI DELL'IMMAGINARIO: TSA E SOLISTI IN SCENA CON "SONO FURENTE"
6,5MLN A FONDO PERDUTO ALLE AZIENDE CHIUSE NEL LOCKDOWN
GIARDINO LETTERARIO ALLA IENCA CON GIANNI LETTA
APPROCCIARE CORRETTAMENTE LA MONTAGNA PER PREVENIRE GLI INCIDENTI
COVID, GRIMALDI: "FONDAMENTALE RISPETTARE LE REGOLE"
UNIVAQ DELINEA LA STRATEGIA PER L'ANNO ACCADEMICO 2020/2021
ANTENNA 4G A BAGNO (AQ): I RESIDENTI SI MOBILITANO
LND ABRUZZO: LE IDEE PER LA STAGIONE 2020/2021
FARMACEUTICO, CGIL L'AQUILA CHIEDE UN "NUOVO PATTO SOCIALE"
PUMS L'AQUILA VERSO L'APPROVAZIONE
SISMA 2009, SINDACI CONTRO IL GOVERNO: "TERRITORI DIMENTICATI"
IMPIANTI SPORTIVI SANTA BARBARA: C'E' IL BANDO PER LA GESTIONE
VIRUS, GRIMALDI: "TENERE ALTA LA GUARDIA"
CORPO FORESTALE DELLO STATO, ACERBO: VA RICOSTITUITO SUBITO
1970-2020: I CINQUANT'ANNI DELLA REGIONE ABRUZZO
FORMAZIONE E LAVORO: CONVENZIONE UNIVAQ-CNA
TURISMO A L'AQUILA: GUIDE E TOUR OPERATOR FANNO SQUADRA
PESCARA: DUE MESI DI CONCERTI SOTTO LE STELLE
EVENTI NEI MUSEI CASCELLA E GENTI D'ABRUZZO
PARCHEGGI GRATIS PER IL MARE DI MONTESILVANO
FRANCAVILLA: ACQUA PULITA, MA NIENTE BANDIERA BLU
PESCARA: MOVIDA IN RIVIERA. TROPPA CONFUSIONE
SINDACI D'ABRUZZO PROMOSSI: BIONDI 19ESIMO
SISMA CENTRO ITALIA, LA RIVOLTA DEI SINDACI
TUA: APPROVATO IL BILANCIO 2019 CON UN UTILE DI 90MILA EURO