SCUOLA: A.S. 2019/2020, IN ABRUZZO -1639 STUDENTI

DI MARCO GIANCARLI

11 Settembre 2019

Sono 173.096  gli alunni delle scuole di ogni ordine e grado che  il 16 settembre 2019, data ufficiale stabilita dal calendario regionale, torneranno in aula. Molte Istituzioni scolastiche del territorio regionale, in base all’autonomia,  hanno stabilito  di anticipare di qualche giorno la ripresa delle lezioni.  Sono 51.544 gli studenti della provincia di Chieti, 45.154 nella provincia di Pescara, 39.854 nella provincia di Teramo e 36.544 gli studenti della provincia aquilana.  Rispetto al precedente anno scolastico è stata rilevata una contrazione di 1.639 alunni da cui è scaturita la riduzione di  7 classi. A Chieti è stata registrata una diminuzione di 710 studenti, 319 all’Aquila, 312 a Pescara e 298 a Teramo.  Sono terminate le assunzioni del personale docente, educativo e ATA, con l’immissione in ruolo di 741  docenti nelle scuole di ogni ordine e grado di cui  107 nel sostegno. Il 94% del corpo docente è costituito da inseganti di ruolo, il 6% da docenti a tempo determinato, dato in controtendenza con altri territorio della Nazione. Il totale del contingente su base regionale degli insegnanti di sostegno è di 4.614 posti di cui 1984 posti in deroga autorizzati dall’Ufficio Scolastico regionale. Per garantire la regolare ripresa delle attività didattiche, sono state concluse le operazioni di utilizzazione e assegnazione provvisoria del personale docente in anticipo rispetto alla scadenza prevista nonché quelle di nomina dei docenti e del personale ATA a tempo determinato. “Anche per questo nuovo anno scolastico – ha detto il direttore generale dell’Usr Antonella Tozza, nel saluto alle ragazze e ai ragazzi che sono in procinto di iniziare il nuovo anno  - siamo pronti ad affrontare con entusiasmo le nuove sfide che la scuola di questo meraviglioso e complesso territorio propone. Siamo particolarmente fieri di ospitare quest’anno, in occasione del primo giorno di scuola, la cerimonia di inaugurazione dell’anno scolastico all’Aquila, il 16 settembre prossimo, alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. La presenza del Capo dello Stato –ha aggiunto Tozza - è per noi motivo di orgoglio, nonché  un importante riconoscimento alla scuola resiliente  di cui L’Aquila ha saputo essere un modello, sin dai primi giorni del sisma del 2009.

BANCA D'ITALIA: CINEFORUM DI EDUCAZIONE FINANZIARIA
AQ: QUASI 1,4 MLN PER COLLEGARE IL TERMINAL LORENZO NATALI A VIALE RENDINA
CORSA CAMPESTRE: A L'AQUILA I CAMPIONATI NAZIONALI DELLE POLIZIE MUNICIPALI E LOCALI
DECRETO SISMA: MARSILIO INCONTRA CONTE A ROMA
SCUOLE SICURE: LETTERA APERTA AL SINDACO BIONDI
L'AQUILA, AMA: LAVORATORI IN STATO DI AGITAZIONE
A L'AQUILA DE HISTORIA RACCONTA IL SECONDO CONFLITTO MONDIALE
GLI SVEDESI DI CASTIGLIONE A CASAURIA SUL SOLE 24 ORE
MENO DI UN ANNO PER L'ANELLO DI L'AQUILA OVEST
DL EMERGENZE, PEZZOPANE: BENE PER CENTROITALIA MA NON SI DIMENTICHI CRATERE 2009
INGEGNERI: UN PONTE TRA GIOVENTU' ED ESPERIENZA
IL PASSO POSSIBILE RICORDA EMMA BUCCINI
EDUCAZIONE CIVICA 2.0: IN CAMPO AVVOCATI E "CITTÀ DI PERSONE"
MONTESILVANO: PROTESTA CONTRO TERMINAL BUS. A RISCHIO DOG VILLAGE
LA PICCOLA BRIGATA PORTA IL TEATRO AQUILANO IN CANADA
L’AQUILA RICORDA FERDINANDO BOLOGNA
A24 -A25 NUOVO RISCHIO STANGATA DA BRUXELLES
AUTONOMIA DIFFERENZIATA MARSILIO INCONTRA BOCCIA
L'ABRUZZO LEGHISTA DOMANI A ROMA CON SALVINI
AQ, RIUNIONE ANNUALE CASC BANCA D'ITALIA
L'AQUILA:CUCCIOLI PASTORE ABRUZZESE SEGREGATI IN GABBIA PER GIORNI
DATI CRESA SUI B E B: IN AUMENTO 186.8%
ABRUZZO: 3 MLN PER MITIGAZIONE RISCHIO FRANE E ALLUVIONI
MAXXI BARRERA: ALLESTIMENTO COMPLETO A PRIMAVERA
RIDOTTO DEL TEATRO COMUNALE: OTTIMISMO SU AGIBILITÀ
EVASIONE FISCALE: SEQUESTRO DA 2 MILIONI DI EURO A PESCARA
CULTURA ED ARTE CONTEMPORANEA: STATI GENERALI A L'AQUILA
POLISPORTIVA L'AQUILA RUGBY 2019/2020: SU IL SIPARIO
UNA LEGGE PER LA SICUREZZA DELLE SCUOLE
CAMERA DI COMMERCIO DEL GRAN SASSO, CNA: "L'AQUILA SIA PROPOSITIVA"
NESTORE BERNARDI, DALL'ALTO ATERNO ALLA QUESTIONE CURDA
REGIONE ABRUZZO: LA PROTEZIONE CIVILE SPIEGATA AI PIU' PICCOLI