I CARABINIERI FORESTALI RIMETTONO IN LIBERTÀ I DUE GRIFONI SOCCORSI

DI MARCO GIANCARLI

14 Gennaio 2020

Stamattina, nella Riserva Statale “Monte Velino” a Magliano de’Marsi (AQ), i Carabinieri per la Biodiversità hanno rilasciato i due grifoni (Gyps fulvus) soccorsi il 28 dicembre scorso a L’Aquila, dopo un breve periodo di acclimatazione trascorso presso le voliere della Riserva, gestita dal Reparto Carabinieri Biodiversità di Castel di Sangro. Gli animali, provenienti dalla colonia della Riserva del Monte Velino, erano stati trovati in condizioni precarie: il primo, una femmina, si trovava sui binari della Stazione ferroviaria di L’Aquila, mentre il secondo, un maschio, si aggirava nel parcheggio del Centro Commerciale L’Aquilone. I Carabinieri Forestale ed il Reparto Carabinieri Biodiversità dell’Aquila avevano subito soccorso i due volatili, chiaramente in difficoltà visto il loro comportamento anomalo, affidandoli alle cure dei Servizi Veterinari della ASL 01 L’Aquila, che ipotizzavano subito una possibile intossicazione da sostanze velenose. Per scongiurare il possibile avvelenamento era stato  allertato il Nucleo Antiveleno del Reparto Carabinieri Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, che con i suoi cani addestrati aveva ispezionato un’ampia area a ridosso del Gran Sasso, in quanto la stessa risultava essere stata frequentata nei giorni precedenti dai due grifoni, in base alle informazioni fornite dalle trasmittenti satellitari indossate dai due animali. Ispezioni che fortunatamente hanno dato un esito negativo, scongiurando possibili ulteriori casi di avvelenamento. Il 31 dicembre, migliorate le sue condizioni, la coppia di grifoni è stata trasferita nelle ampie voliere della Riserva del Monte Velino, dove gli stessi si sono rapidamente ripresi e riabilitati alla vita libera. Il grifone, è bene ricordarlo, è stato reintrodotto con successo, circa trent’anni fa, nella Riserva Naturale Statale del Monte Velino, che protegge, con i suoi 3.500 ettari di territorio, eccezionali valori ecologici tra i quali 10 habitat di interesse dell’Unione Europea, 600 specie vegetali e quasi tutte le specie di vertebrati tipiche degli Appennini.

L'AQUILA, 4-0 AL NEW CLUB VILLA MATTONI E ALLUNGO IN VETTA
RIGOPIANO,TRE ANNI FA LA STRAGE: RABBIA E DOLORE
RICOSTRUZIONE SCUOLE, IL PD AQUILANO PUNGE BIONDI
PIANETA MALDICENZA E DIALETTO: INCONTRO A TORNIMPARTE (AQ)
"DA VINCI-COLECCHI": LA FORMAZIONE CHE GUARDA AL LAVORO
CAMERA DI COMMERCIO AQ: FRATTALE, BASTA CAMPAGNA DIFFAMATORIA
TURISMO L'AQUILA: ACCOGLIENZA E TRASPORTI BOCCIATI
CESAPROBA: SI RINNOVA LA TRADIZIONE DI S.ANTONIO
MAISTO-CATALLI: L'AQUILA CORSARA A ROSETO
PUMS L'AQUILA: DOCUMENTO IN GIUNTA ENTRO FINE MARZO
"LE MURA DELL'AQUILA" IN MOSTRA AL MUNDA
L'AQUILA: UNA TAVOLA ROTONDA SU MALDICENZA E VINO
CAMPOTOSTO: IL PAESE MAI RICOSTRUITO CHE RESISTE
L'AQUILA CAPITALE ITALIANA DELLA CULTURA 2021: AL VIA LE INIZIATIVE PER LA CANDIDATURA
NOMINA COMMISSARIO CRATERE 2016/17 ANCORA LONTANA
EDILIZIA SANITARIA: ANCORA POLEMICHE SUI FONDI. VERì RISPONDE AL SINDACO DI LANCIANO PUPILLO
IL GRAN SASSO COMPRENSORIO DI SERIE B?
COMPLESSO SPORTIVO VERDEAQUA: IN COMMISSIONE LA DELIBERA SU AFFIDAMENTO
SISMA 2016/2017: GIOVANNI LEGNINI VERSO IL RUOLO DI COMMISSARIO
COMUNE L'AQUILA: CRISI RISOLTA SENZA RIMPASTO
EDILIZIA SANITARIA, PAOLUCCI (PD): "REGIONE FERMA"
IMPIANTI SCIISTICI: MARSILIO VISITA L'ALTOPIANO DELLE ROCCHE
I CARABINIERI FORESTALI RIMETTONO IN LIBERTÀ I DUE GRIFONI SOCCORSI
BUSSI: UN RONDò AL POSTO DELL'AUTOVELOX. CODACONS ABRUZZO DIFFIDA L'ANAS
"MAI SCHIAVI": INIZIATIVA DI FRATELLI D'ITALIA CONTRO LA DROGA
CAPITALE ITALIANA DELLA CULTURA: SINERGIA L'AQUILA-ASCOLI PICENO
FONDI BIMILLENARIO OVIDIANO: CASINI VS PEZZOPANE
L'AQUILA NON SI FERMA: CON IL PIZZOLI FINISCE 3-0
GALLERIE DEL GRAN SASSO A RISCHIO
CAMPO FELICE: INCENDIO ALLO CHALET ROMEO
COMUNE L'AQUILA: CRISI CONGELATA CON VISTA SULLA GIUNTA
5 STELLE IN CRISI TRA RIMBORSI E FUGHE