L'AQUILA CAPITALE ITALIANA DELLA CULTURA 2021: AL VIA LE INIZIATIVE PER LA CANDIDATURA

DI MARCO GIANCARLI

16 Gennaio 2020

Il Comune dell’Aquila ha ufficialmente dato il via alle iniziative per la candidatura dell’Aquila a Capitale italiana della cultura 2021. Lo ha deliberato stamani la Giunta comunale, approvando il provvedimento proposto dal sindaco Pierluigi Biondi. Come momento iniziale, l’amministrazione ha stabilito di attivare la fase partecipativa per mettere a punto il progetto per la candidatura, dando dunque seguito all’idea lanciata dal sindaco Biondi, a novembre scorso in occasione della firma della Carta dell’Aquila per la valorizzazione delle aree interne. Con una comunicazione pubblicata sul sito internet dell’Ente, il Comune ha chiesto la collaborazione alle associazioni culturali operanti nel territorio provinciale, ritenendola “indispensabile”, al fine di “organizzare un incontro tecnico preparatorio per la definizione del dossier di candidatura”. La comunicazione comunque non limita il suo raggio di interesse alle sole associazioni culturali, ma anche “alle Istituzioni, agli enti e alle rappresentanze della società civile”. Alla nota sono allegate delle linee generali su questa operazione, che serviranno come base di discussione allo scopo di arrivare, come detto, alla redazione del progetto definitivo. L’adesione all’iniziativa va comunicata entro le 9 di martedì 21 gennaio. “Intanto – ha spiegato il sindaco Biondi – nei prossimi giorni incontreremo le Istituzioni culturali (quelle, per intenderci, che sono iscritte al Fondo unico dello spettacolo), il Conservatorio di musica, l'Università, i Laboratori del Gran Sasso, il Gran Sasso Science Institute e Accademia delle Belle Arti per un primo confronto”. “Dobbiamo dare vita a un progetto forte, curato in ogni suo aspetto, credibile – ha osservato ancora Biondi - che tenga conto in particolar modo della coesione e della inclusione sociale, con specifico e marcato riferimento alle nuove generazioni”. Per Biondi “è necessaria una partecipazione molto ampia tra le realtà del territorio e mi auguro che le adesioni all’inizio del percorso, e al suo prosieguo, siano tantissime. Abbiamo davanti un’occasione straordinaria per il rilancio economico e turistico del territorio aquilano – ha concluso il sindaco - e possiamo contare sul sostegno di un’altra importante città come Ascoli Piceno, il cui sindaco è stato il primo firmatario della Carta dell’Aquila. Siamo in possesso di opportunità validissime per vincere questa sfida, dobbiamo saperle giocare bene, tutti insieme”.

CORONATOUR A CITTA' SANT'ANGELO
COVID-19 IN ABRUZZO: I NUMERI DEL 4 APRILE
L'AQUILA, BUONI SPESA: DOMANDE TRAMITE IL SITO DEL COMUNE
UNDICI ANNI DAL SISMA: IL MESSAGGIO DEL CARDINAL PETROCCHI
GESTIONE E RECUPERO DEL PATRIMONIO CULTURALE: ACCORDO MIBACT - COMUNE DELL'AQUILA
L'ONCOLOGO PORZIO SULLA SITUAZIONE IN ABRUZZO
COVID-19 IN ABRUZZO: 66 NUOVI CASI. TOTALE A 1563
IZS: IN ABRUZZO VIRUS "STABILE" MA CON DUE CARATTERIZZAZIONI
BONUS ECONOMICO: GIUNTA COMUNALE AQUILANA AL LAVORO
VIRUS: CONFINDUSTRIA E FIPE CONFCOMMERCIO CHIEDONO MISURE PER L'ECONOMIA
LIRIS TORNA IN CORSIA: LE POLEMICHE CHE NON INTERESSANO I CITTADINI
COVID-19 IN ABRUZZO: 61 NUOVI CASI
COVID-19, CLAUDIO D'AMARIO TRA PREVISIONI E STRATEGIA
BIONDI: C.A.S.E. E MAP PER I "LAVORATORI ESSENZIALI"
CORONATOUR A MONTESILVANO
SAN GIOVANNI PAOLO II: " NON ABBIATE PAURA! "
VIRUS: SORVOLO DEI CARABINIERI PER CONTROLLARE IL TERRITORIO
L'ANA ABRUZZI DONA ALLA REGIONE 6 VENTILATORI POLMONARI
CORONAVIRUS: DIMINUISCONO I CONTAGI. SOLO 35 NUOVI IN ABRUZZO. POSITIVI A 1436
CORONAVIRUS: SOLIDARIETÀ DALLA COMUNITÀ DI ARISCHIA
ASL1,TROPPE ASSENZE: LA DIREZIONE AVVIA VERIFICA
CONFINDUSTRIA CH PE NELL'EMERGENZA CORONAVIRUS
ARRIVANO I BUONI SPESA A MONTESILVANO
CALCIO, IL RACCONTO DEL BERGAMASCO MELEGONI
A FRANCAVILLA SI MOLTIPLICA LA SOLIDARIETÀ
AEREO GUARDIA COST. TRASPORTA MASCHERINE AL SUD
PRIMO CONSIGLIO DIGITALE DELLA STORIA DI PESCARA
PESCARA, NELLE CASE ATER NON PIOVE PIÙ
ABRUZZO: NUOVI POVERI PRODOTTI DAL CORONAVIRUS
PESCARA: L'OMAGGIO DELLE FORZE DELL'ORDINE AL S.SPIRITO
ASL 2. SANITARI COVID CHIEDONO OSPITALITA'
COVID-19 IN ABRUZZO: 56 NUOVI CASI. TOTALE A 1401