ASL1,TROPPE ASSENZE: LA DIREZIONE AVVIA VERIFICA

DI MARCO GIANCARLI

01 Aprile 2020

Un gran numero di assenze in corsia e negli uffici amministrativi della Asl 1. Capita anche questo ai tempi di questa pandemia globale, in un settore strategico, quello sanitario gravato dal diffondersi sul territorio del Covid 19, liddove già sono state due le call per medici e infermieri da parte del governo in perenne affanno nel reperire le professionalità adeguate a fronteggiare un virus che su scala mondiale sta mietendo tante, troppe vittime. E’ così che alla luce di queste troppe assenze, la direzione della Asl 1 ha deciso di avviare una verifica per accertare eventuali irregolarità e adottare conseguenti  provvedimenti. “La direzione aziendale – si legge nella nota -, avendo registrato in queste settimane un alto tasso di assenteismo in corsie e uffici amministrativi, ha deciso di mettere sotto la lente d’ingrandimento le posizioni dei dipendenti che attualmente non sono al lavoro. L’obiettivo è accertare se vi siano eventuali anomalie in relazione alle assenze per malattia, utilizzando gli strumenti messi a disposizione dalla normativa vigente. Le verifiche  sui motivi dell’elevato livello di assenteismo – scrive la Direzione - si rendono a maggior ragione necessarie alla luce dell’attuale situazione di emergenza in cui c’è bisogno del contributo di tutti per rispondere all’enorme sforzo a cui siamo chiamati. Se dovessero emergere irregolarità nei motivi addotti a giustificazione delle assenze – ha concluso la Direzione saniaria - l’azienda  intraprenderà tutti i provvedimenti previsti dalla legge nei confronti di chi compie le violazioni”. Una linea dura quella decisa dalla Asl aquilana che giustamente trovandosi in una situazione di emergenza ha deciso di intraprendere verifiche mirate e questo “anche a tutela dei quei dipendenti che, ligi al dovere, ogni giorno vanno al lavoro e, con abnegazione e  sacrificio, assicurano le prestazioni  all’utenza in condizioni molto difficili”.

FAMIGLIE IN DIFFICOLTÀ CONSEGNATO IL PACCO N.1000
APP IMMUNI, MARSILIO: OK A SPERIMENTAZIONE
REGIONE: PIETRUCCI (PD) SI DIMETTE E VA NEL GRUPPO MISTO?
CLIMBER CADE SULLA MAJELLA: SALVATO DAI TECNICI DEL CNSAS
FESTA DELLA REPUBBLICA A CHIETI E PESCARA
DISTANZIATI MA UNITI NEL GIORNO IN CUI LA REPUBBLICA COMPIE 74 ANNI
NEL GIORNO DELLA REPUBBLICA LE DESTRE SCENDONO IN PIAZZA
FRANCAVILLA, ENRICO BRUNO LASCIA IL PD
SAN GIOVANNI TEATINO, 200 FIRME CONTRO L'ANTENNA
L'AQUILA: IN CENTRO MASCHERINE OBBLIGATORIE DALLE 19
RIPRESA, MISIANI: "IN ABRUZZO MISURE PER UN MILIARDO E MEZZO"
DANTE LABS: LABORATORIO TAMPONI PRONTO A PARTIRE
CARABINIERI: IL 2019 DEL NUCLEO TPC MARCHE-ABRUZZO
STRADA DEI PARCHI: SINDACATI SCRIVONO A MIT, REGIONI E PREFETTI
PORTO DI ORTONA: IL PUNTO SUI LAVORI MASTERPLAN
FRANCAVILLA, UFFICIO POSTALE CHIUSO PER COVID
CSA LASPIAGGIA DI MARINA IN GESTIONE
IN SPIAGGIA DA OGGI
L'AQUILA, FASE 2: I GESTORI DEI LOCALI CHIEDONO AIUTO
PESCARA, STOP AL CICCHETTO DA ASPORTO
SGT MULTISERVIZI IL PIANO CHE DIVIDE
L'AQUILA, RIPARTENZA SCUOLE. PAROLA D'ORDINE: DIALOGO
SPIAGGE LIBERE: ANCI E SINDACI SCRIVONO ALLA REGIONE
UFFICIALE, IL CALCIO ITALIANO RIPARTE DAL 13
CAPISQUADRA CINGHIALAI D'ABRUZZO: SALVIAMO LA BRACCATA
VIA MONTI AURUNCI. IL MERCATO TORNA AL COMPLETO
L'AQUILA, STATALE 17: CONTINUA LO SCEMPIO AMBIENTALE
MONTESILVANO: PORTO ALLEGRO REGALA MASCHERINE
FASE1 ASL2. NUMERI DEL DIPARTIMENTO PREVENZIONE
SANITA':MEDICI E STUDENTI PROTESTA NELLE PIAZZE
MONTESILVANO, TASSE AZZERATE PER I COMMERCIANTI
PORTO ALLEGRO REGALA MASCHERINE