SOSPENSIONE PIANI DI RIENTRO: IL NO DEL GOVERNO

DI MARCO GIANCARLI

26 Giugno 2020

“Il mancato accoglimento da parte della V Commissione Bilancio della Camera dei Deputati dell’articolo aggiuntivo presentato da Ylenja Lucaselli (FdI) mette in evidenza ancora una volta la miopia di questo Governo, incapace di comprendere i benefici che una breve sospensione dei piani di rientro previsti per le Regioni porterebbe in termini di liquidità per la ripartenza dopo questi mesi di emergenza sanitaria”. Lo ha detto il presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio che nei giorni scorsi aveva scritto una lettera al Premier Conte e al Ministro dell’Economia Gualtieri, per chiedere la sospensione di detti piani che per la Regione Abruzzo avrebbero fatto rimanere in cassa 30 mln di euro da spendere per il rilancio post covid dei territori. “Si tratta di una misura circoscritta al triennio 2020-2022 – prosegue il Governatore - necessaria per consentire agli enti territoriali di disporre di risorse di cassa adeguate e di poter così affrontare la fase della ripresa economica. Un provvedimento che non avrebbe gravato di un euro sulle casse dello Stato ma che avrebbe portato benefici non solo all’Abruzzo ma a diverse regioni italiane.  Nel ringraziare l’onorevole Lucaselli per il sostegno che ha voluto offrire alle Regioni con questo tentativo mi rammarico ancora una volta del fatto che questa maggioranza di Governo esprime solo a parole e non nei fatti il sostegno alle amministrazioni territoriali che rappresentano il primo punto di confronto con i cittadini. E’ assurdo – ammette Marsilio - che mentre lo Stato si indebita per finanziare le mancate entrate e i contributi per il rilancio economico, alle Regioni sottoposte al Piano di rientro dal disavanzo amministrativo si imponga di tenere fermi nelle casse della tesoreria decine e decine di milioni (30 per Abruzzo e Lazio, 58 per la Campania e 106 per il Piemonte)”.

SISMA 2009, SINDACI CONTRO IL GOVERNO: "TERRITORI DIMENTICATI"
IMPIANTI SPORTIVI SANTA BARBARA: C'E' IL BANDO PER LA GESTIONE
VIRUS, GRIMALDI: "TENERE ALTA LA GUARDIA"
CORPO FORESTALE DELLO STATO, ACERBO: VA RICOSTITUITO SUBITO
1970-2020: I CINQUANT'ANNI DELLA REGIONE ABRUZZO
FORMAZIONE E LAVORO: CONVENZIONE UNIVAQ-CNA
TURISMO A L'AQUILA: GUIDE E TOUR OPERATOR FANNO SQUADRA
PESCARA: DUE MESI DI CONCERTI SOTTO LE STELLE
EVENTI NEI MUSEI CASCELLA E GENTI D'ABRUZZO
PARCHEGGI GRATIS PER IL MARE DI MONTESILVANO
FRANCAVILLA: ACQUA PULITA, MA NIENTE BANDIERA BLU
PESCARA: MOVIDA IN RIVIERA. TROPPA CONFUSIONE
SINDACI D'ABRUZZO PROMOSSI: BIONDI 19ESIMO
SISMA CENTRO ITALIA, LA RIVOLTA DEI SINDACI
TUA: APPROVATO IL BILANCIO 2019 CON UN UTILE DI 90MILA EURO
DL RILANCIO: TUTTE LE NOVITA' DI SISMA ED ECOBONUS
BRUNO CARIOTI è IL NUOVO PRESIDENTE DELL'ISTITUZIONE SINFONICA ABRUZZESE
AQ, DOPPIA MOSTRA PER L'ARTISTA CICCOZZI
TORNA IL CINEMA SOTTO LE STELLE A PESCARA
140 BICI ELETTRICHE DAL COMUNE DI PESCARA
PESCARA: COVID BENEMERENZE E ROTATORIA PER GLI INFERMIERI
TANTE STELLE NELL'ESTATE FRANCAVILLESE
PESCARA, SICUREZZA CENTROSINISTRA CHIEDE CONSIGLIO
ROMA-PESCARA: MAGGIORANZA 'BOCCIA' CONTE
NODI VIABILITA'. D'ALFONSO PORTA ANAS IN ABRUZZO
CODE INTOLLERABILI IN A14
COVID, L'AQUILA: UN CASO DI CONTAGIO DOPO 2 MESI
AMBIENTALISTI ALL'EMICICLO: "NO AI TAGLI SUL PARCO SIRENTE-VELINO"
"PICENTE E DORSALE APPENNINICA OPERE STRATEGICHE"
MOBILITÀ SU FERRO: RFI ASCOLTA LE ISTANZE AQUILANE
PE, GDF SEQUESTRA BENI PER OLTRE 8,7 MILIONI
L'AQUILA 1927: VIA ALLA STAGIONE 2020/2021