L'ULTIMO SALUTO A GIOVANNI CIALONE

DI MARCO GIANCARLI

27 Giugno 2020

Un fiume di persone, gente comune, rappresentanti del mondo politico e dell’associazionismo per dare l’ultimo saluto a Giovanni Cialone, architetto, urbanista, ma soprattutto padre e nonno amorevole. Cialone lascia un vuoto incolmabile nella vita di chi gli è stato accanto e che con lui ha condiviso le sue idee ed il suo modo di vedere la vita e la sua terra, che ha amato e difeso fino all’ultimo, nelle sue battaglie a difesa del territorio, l’ultima quella relativa alla riperimetrazione del parco sirente velino. La camera ardente è stata allestita nell’aula consiliare di Villa Gioia, tra quei banchi che lo hanno visto protagonista quando ai tempi della giunta Centi, era stato assessore comunale serio ed appassionato. Un uomo con la schiena dritta che per tutta la sua esistenza ha messo davanti a sè il bene comune ed il rispetto della dialettica politica e civile. Un uomo libero e schietto sempre pronto a combattere per le battaglie che riteneva fondamentali per la sua città e per la sua gente. Moltissimi i messaggi che sono giunti alla famiglia, da parte delle persone che lo conoscevano e di tutte le forze politiche di ogni schieramento che hanno sempre riconosciuto in Cialone un punto di riferimento sui temi più importanti per la città. Il comune dell’Aquila ha voluto rendere omaggio all’architetto Cialone piantando anche un albero all’ingresso dell’aula consiliare di villa gioia. Un gesto simbolico che però racchiude il mondo di Giovanni e che rimarrà su questa terra come le radici di quell’albero che lentamente ma con una costanza incredibile si fanno strada tra la dura terra scansando ogni difficoltà e andando sempre dritti al cuore delle cose. Non ci sono troppe parole quando il mondo perde una persona così speciale, non ci sono parole che riescano ad esprimere il dolore ed il senso di vuoto che questa perdita lascia a chi resta e che sulle spalle sente il dovere di ricordare ogni giorno come anche solo una persona, se mossa come Giovanni Cialone dall’amore per la propria terra, possa fare la differenza. Addio Giovanni che questa terra ti sia davvero lieve e che dalle alte cime tu possa guardarci e continuare ad indicarci la via giusta da seguire.

SISMA 2009, SINDACI CONTRO IL GOVERNO: "TERRITORI DIMENTICATI"
IMPIANTI SPORTIVI SANTA BARBARA: C'E' IL BANDO PER LA GESTIONE
VIRUS, GRIMALDI: "TENERE ALTA LA GUARDIA"
CORPO FORESTALE DELLO STATO, ACERBO: VA RICOSTITUITO SUBITO
1970-2020: I CINQUANT'ANNI DELLA REGIONE ABRUZZO
FORMAZIONE E LAVORO: CONVENZIONE UNIVAQ-CNA
TURISMO A L'AQUILA: GUIDE E TOUR OPERATOR FANNO SQUADRA
PESCARA: DUE MESI DI CONCERTI SOTTO LE STELLE
EVENTI NEI MUSEI CASCELLA E GENTI D'ABRUZZO
PARCHEGGI GRATIS PER IL MARE DI MONTESILVANO
FRANCAVILLA: ACQUA PULITA, MA NIENTE BANDIERA BLU
PESCARA: MOVIDA IN RIVIERA. TROPPA CONFUSIONE
SINDACI D'ABRUZZO PROMOSSI: BIONDI 19ESIMO
SISMA CENTRO ITALIA, LA RIVOLTA DEI SINDACI
TUA: APPROVATO IL BILANCIO 2019 CON UN UTILE DI 90MILA EURO
DL RILANCIO: TUTTE LE NOVITA' DI SISMA ED ECOBONUS
BRUNO CARIOTI è IL NUOVO PRESIDENTE DELL'ISTITUZIONE SINFONICA ABRUZZESE
AQ, DOPPIA MOSTRA PER L'ARTISTA CICCOZZI
TORNA IL CINEMA SOTTO LE STELLE A PESCARA
140 BICI ELETTRICHE DAL COMUNE DI PESCARA
PESCARA: COVID BENEMERENZE E ROTATORIA PER GLI INFERMIERI
TANTE STELLE NELL'ESTATE FRANCAVILLESE
PESCARA, SICUREZZA CENTROSINISTRA CHIEDE CONSIGLIO
ROMA-PESCARA: MAGGIORANZA 'BOCCIA' CONTE
NODI VIABILITA'. D'ALFONSO PORTA ANAS IN ABRUZZO
CODE INTOLLERABILI IN A14
COVID, L'AQUILA: UN CASO DI CONTAGIO DOPO 2 MESI
AMBIENTALISTI ALL'EMICICLO: "NO AI TAGLI SUL PARCO SIRENTE-VELINO"
"PICENTE E DORSALE APPENNINICA OPERE STRATEGICHE"
MOBILITÀ SU FERRO: RFI ASCOLTA LE ISTANZE AQUILANE
PE, GDF SEQUESTRA BENI PER OLTRE 8,7 MILIONI
L'AQUILA 1927: VIA ALLA STAGIONE 2020/2021