ECONOMIA E COVID: DA NORD A SUD CORSA ALLA LIQUIDITÀ

DI MARCO GIANCARLI

16 Novembre 2020

L’incertezza nei confronti del futuro, per imprese e famiglie italiane, si traduce nella corsa all’accantonamento delle somme disponibili sui conti correnti. Lo dice “Il Sole24ore”, analizzando i dati messi a disposizione da Banca d’Italia sui depositi bancari nel Paese. Un trend che vale per il centro sud e che diventa meno evidente nei grandi centri urbani liddove è anche il costo della vita ad incidere sulle scelte delle famiglie. I dati ad ogni modo scattano l’istantanea di come se per le imprese le somme in banca sono cresciute del 21% sfiorando 365 mld di euro, per le famiglie il denaro che rimane sui conti correnti è salito del 3-4%, dati questi presi in considerazione fino al settembre scorso. In cima alla lista delle città che maggiormente hanno sottolineato questo fenomeno Ragusa dove si risparmia di più nel periodo agosto gennaio per il 14% e dove le sole famiglie con un incremento del 6,3% pesano per il 71% del totale. Nella lista stilata dal Sole, tra le abruzzesi, a fare capolino non troppo distante dalla prima è Teramo al sesto posto dove la crescita dei depositi è salita del 10,6% con le famiglie che incidono su questo dato per il 71,3%. C’è poi Chieti al 24esimo posto. Qui dove i depositi sono cresciuti in assoluto dell’8.4% e dove le famiglie incidono per il 76.7%. Al 43esimo posto la città adriatica di Pescara dove i depositi procapite sale del 7.5%. Anche in questo caso le famiglie pesano per il 75%. Ultima delle abruzzesi, L’Aquila dove il risparmio procatite è salito del 5,1% e dove anche qui le famiglie pesano per il 77.7%. Concertando il focus sulle imprese, su base regionale nella corsa alla liquidità l’Abruzzo è la terza regione italiana ( 32%), preceduta solo da Basilicata e Calabria rispettivamente 43 e 33% e seguita da Marche e Puglia 30 e 29.5%. Ma a cosa si deve questa variazione delle abitudini finanziarie. Sicuramente da una parte c’è l’effetto diretto delle misure introdotte dal governo, vedi il Cura Italia, a sostegno delle famiglie italiane e delle imprese, dall’altra c’è sicuramente l’incertezza sul futuro, almeno quella che riguarda i prossimi mesi, con gli spettri riguardanti diminuzione dei redditi e un possibile aumento della disoccupazione che fa diventare le famiglie reticenti ad affrontare spese non necessarie. Comportamenti che se da un lato sono più che comprensibili, dall’altro potrebbero minare una già difficile ripresa economica post pandemia.

COVID 19, IN ABRUZZO 408 NUOVI CASI E 15 DECESSI
PALUMBO: IL COVID 19 NON FERMI LA CULTURA
SCREENING, MARSILIO: IN ABRUZZO PROGETTO PILOTA
COVID: APPROVATO IL "DECRETO NATALE". ECCO LE MISURE
CONFINDUSTRIA L'AQUILA: PRODUZIONE, DEFICIT DI CRESCITA STRUTTURALE
SPORT: IL CONI ABRUZZO PREMIA I GIOVANI D TALENTO
COVID 19, IN ABRUZZO 381 NUOVI CASI E 21 DECESSI
MARSILIO SCRIVE A SPERANZA: DATI ABRUZZO NON DA ZONA ROSSA
DI BENEDETTO E BLASIOLI: LEGGE 10, RIVEDERE I FONDI
TURISMO INVERNALE: DA REGIONE RISTORI PER 3 MILIONI
COVID, L'AQUILA: AL VIA LO SCREENING DI MASSA DAL 3 AL 6 DICEMBRE
COVID: 13 DECESSI E 396 CONTAGI IN ABRUZZO
ABRUZZO: 9 MILIONI PER IL RECUPERO DELLE PRESTAZIONI SANITARIE
ECONOMIA: LA MANNAIA DEL COVID SULL'ABRUZZO
POST SISMA CENTRO ITALIA: LE PROPOSTE DELL'ANCI
BILANCIO COMUNE-PARTECIPATE-CSA: UTILE DI 7 MLN
COVID: 7 DECESSI E 556 NUOVI CONTAGIATI IN ABRUZZO
METROVIA ROMA: VANTAGGI ANCHE PER L'ABRUZZO
QUALITÀ DELLA VITA. ITALIA OGGI: L'AQUILA PRIMA IN ABRUZZO
PALLAVOLO: ORTONA SUONA LA SESTA SINFONIA
S. ANGELO DI BAGNO (AQ): 50 FAMIGLIE AL BUIO
COVID: OGGI 532 CASI. STABILE IL RAPPORTO POSITIVI/TAMPONI
REGIONE: TERZO SETTORE PRIORITA' IN PROGRAMMAZIONE 21-27
L'ABRUZZO VERSO LA PROROGA PER LA ZONA ROSSA. INDICE RT A 1,08
COVID 19, IL DRIVE IN DI SCOPPITO (AQ)
COVID19, IN ABRUZZO 510 NUOVI CASI E 17 DECESSI
47° PREMIO SULMONA MENZIONE SPECIALE A CICCOZZI
COVID: DA BANDO RESTART FONDO PERDUTO PER AZIENDE AQUILANE
BOREXÌNO: ECCO COME BRILLANO LE STELLE MASSIVE
AQ, SCREENING DI MASSA: IL PUNTO DI BIONDI
FONDI COMUNI ZONA ROSSA: CENTROSINISTRA ALL'ATTACCO
ABRUZZO: AUMENTA CAPACITA' DI TESTING