L'AQUILA, POLIZIA SCOVA DRIVE-IN DELLA DROGA: UN ARRESTO

DI MARCO GIANCARLI

19 Novembre 2020

Un vero e proprio Drive in della droga, quello organizzato da un cittadino albanese residente nel capoluogo di regione, scoperto e stroncato dagli agenti della Squadra Mobile dell’Aquila.   Le indagini avrebbero accertato come il ventenne, al fine di eludere i controlli, aveva organizzato un traffico di stupefacenti nei pressi della sua abitazione, recapitando la droga, già divisa in dosi in base agli ordini ricevuti, tramite mirate e rapide consegne ai numerosi avventori che transitavano sulla strada adiacente la propria abitazione con le proprie autovetture. Gli agenti lo hanno fermato durante una delle tante consegne,procedendo alla perquisizione della sua abitazione e sequestrando denaro contante, decine di dosi di cocaina e marjuana già pronte per la consegna. All’interno della sua abitazione infatti il giovane aveva messo in piedi una vera e propria centrale di spaccio con tutto il necessario per il taglio ed il confezionamento della sostanza stupefacente. Lo straniero, irregolare sul territorio italiano, è stato processaro per direttissima e condannato ad 1 di reclusione e 1.200 euro di multa oltre all’espulsione dal territorio italiano. Durante la perquisizione domiciliare gli investigatori, che avevano rinvenuto un passaporto di un altro cittadino albanese, sono riusciti a rintracciare il legittimo titolare anch’egli irregolare sul territorio nazionale, espulso e rimpatriato con accompagnamento coatto alla frontiera. “Nonostante l’attuale fase emergenziale che ci vede costantemente impegnati nel controllo del territorio finalizzato alla verifica delle disposizioni impartite dal Governo - ha detto il Questore Gennaro Capoluongo -, la Questura di L’Aquila, continua nella sua incessante attività di prevenzione dei reati e di contrasto ad ogni forma di illegalità. Andremo avanti nel percorso di legalità che, sono convinto, consentirà, con la collaborazione dei cittadini, di eliminare qualsiasi tentativo di traffico illegale sul nostro territorio”.

COVID 19, IN ABRUZZO 408 NUOVI CASI E 15 DECESSI
PALUMBO: IL COVID 19 NON FERMI LA CULTURA
SCREENING, MARSILIO: IN ABRUZZO PROGETTO PILOTA
COVID: APPROVATO IL "DECRETO NATALE". ECCO LE MISURE
CONFINDUSTRIA L'AQUILA: PRODUZIONE, DEFICIT DI CRESCITA STRUTTURALE
SPORT: IL CONI ABRUZZO PREMIA I GIOVANI D TALENTO
COVID 19, IN ABRUZZO 381 NUOVI CASI E 21 DECESSI
MARSILIO SCRIVE A SPERANZA: DATI ABRUZZO NON DA ZONA ROSSA
DI BENEDETTO E BLASIOLI: LEGGE 10, RIVEDERE I FONDI
TURISMO INVERNALE: DA REGIONE RISTORI PER 3 MILIONI
COVID, L'AQUILA: AL VIA LO SCREENING DI MASSA DAL 3 AL 6 DICEMBRE
COVID: 13 DECESSI E 396 CONTAGI IN ABRUZZO
ABRUZZO: 9 MILIONI PER IL RECUPERO DELLE PRESTAZIONI SANITARIE
ECONOMIA: LA MANNAIA DEL COVID SULL'ABRUZZO
POST SISMA CENTRO ITALIA: LE PROPOSTE DELL'ANCI
BILANCIO COMUNE-PARTECIPATE-CSA: UTILE DI 7 MLN
COVID: 7 DECESSI E 556 NUOVI CONTAGIATI IN ABRUZZO
METROVIA ROMA: VANTAGGI ANCHE PER L'ABRUZZO
QUALITÀ DELLA VITA. ITALIA OGGI: L'AQUILA PRIMA IN ABRUZZO
PALLAVOLO: ORTONA SUONA LA SESTA SINFONIA
S. ANGELO DI BAGNO (AQ): 50 FAMIGLIE AL BUIO
COVID: OGGI 532 CASI. STABILE IL RAPPORTO POSITIVI/TAMPONI
REGIONE: TERZO SETTORE PRIORITA' IN PROGRAMMAZIONE 21-27
L'ABRUZZO VERSO LA PROROGA PER LA ZONA ROSSA. INDICE RT A 1,08
COVID 19, IL DRIVE IN DI SCOPPITO (AQ)
COVID19, IN ABRUZZO 510 NUOVI CASI E 17 DECESSI
47° PREMIO SULMONA MENZIONE SPECIALE A CICCOZZI
COVID: DA BANDO RESTART FONDO PERDUTO PER AZIENDE AQUILANE
BOREXÌNO: ECCO COME BRILLANO LE STELLE MASSIVE
AQ, SCREENING DI MASSA: IL PUNTO DI BIONDI
FONDI COMUNI ZONA ROSSA: CENTROSINISTRA ALL'ATTACCO
ABRUZZO: AUMENTA CAPACITA' DI TESTING