"CAMPAGNA SICURI IN MONTAGNA". L'APPELLO DEL SOCCORSO ALPINO E SPELEOLOGICO

DI MARCO GIANCARLI

16 Gennaio 2021

“Scegliete un’altra montagna: meno rischiosa, ma non meno coinvolgente”. È l’appello diramato dal Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS), nel pieno della stagione invernale, condizionata da una sanità messa a dura prova. Il Soccorso Alpino, con un video-appello diffuso tramite i social e i media – ma aperto ad ogni tipo di condivisione – quest’anno chiede a tutti gli appassionati di sport invernali una particolare prudenza. “Serve una grande responsabilità e scelte conseguenti – chiedono Maurizio Dellantonio, il presidente nazionale del CNSAS e il presidente regionale Daniele Perilli –. Ogni incidente in montagna aggrava la mole di lavoro per l’intera sanità, impegnata nel fronteggiare l’emergenza Covid-19: è per questo che lanciamo questo video per chiedere che gli sport a rischio in montagna siano per una volta messi in secondo piano nelle scelte degli appassionati. Le alternative non mancano e potrebbero essere occasione per scoprire attività, percorsi e località meno note”. Negli anni passati le missioni di soccorso, per il CNSAS, erano state oltre 4mila per ogni inverno.   L’iniziativa del Soccorso Alpino e Speleologico è organizzata nell’ambito del progetto “Sicuri in Montagna”, che vede il penultimo weekend di gennaio tradizionalmente dedicato alla prevenzione degli incidenti sulla neve. Quest’anno è dedicata ai medici, agli infermieri e a tutto il personale sanitario italiano.

RICOSTRUZIONE SISMA 16/17: DATI POSITIVI NEL RAPPORTO 2020
NUCLEO T.P.C. ABRUZZO: SCELTA LA SEDE PROVVISORIA
COVID: FIRMATO IL NUOVO DPCM. IN VIGORE DAL 6 MARZO
PAOLUCCI (PD): AUMENTARE IL POTENZIALE VACCINALE
C.A.S.E., COMUNE L'AQUILA: OK A RISCOSSIONE COATTIVA
MONOCLONALI VERÌ: LA REGIONE ATTIVA DA SETTIMANE
#MIVACCINOANCHIO, LA CAMPAGNA SOCIAL DI AFM
GRIMALDI: SARÀ UN MESE E MEZZO DIFFICILE
ATTIVA A L'AQUILA LA NUOVA SEDE VACCINALE ANTI COVID DI VIA FICARA
DE MATTEIS(FI): USCITA DI FABRIZI IMPONE UNA NOSTRA RIFLESSIONE
VIRUS, MARSILIO: VACCINARE GLI STUDENTI CHE HANNO COMPIUTO 18 ANNI
PRIMO GIORNO DI SCUOLE CHIUSE TRA PROTESTE E PROPOSTE
SAN SALVATORE SENZA MOC: ROMANO (IV) SCRIVE AI VERTICI DELLA ASL1
CASO CELANO, MARSILIO: "ITER IN CORSO, NO STRUMENTALIZZAZIONI"
GIUNTA COMUNALE L'AQUILA: COLONNA SUBENTRA A FABRIZI
RACCOLTA OCCHIALI USATI: SINERGIA LIONS CLUB L'AQUILA-AFM
ARTA.POLVERI ANOMALE SULLA RIVIERA DA VERIFICARE
A PESCARA 700 PATTINATORI PER I CAMPIONATI ITALIANI
CONFCOMMERCIO. IMPRESE TEATINE RISTORI SUBITO
NUOVE METOLOGIE PER L'IMPLANTOLOGIA DENTALE
CTS ABRUZZO: DA LUNEDI' SCUOLE CHIUSE
AQ, FABRIZI PASSA ALLA STRUTTURA SISMA 2016
CRATERE 2009, CURCIO TORNA ALLA PROTEZIONE CIVILE
TASK FORCE COVID 19, 394 SANITARI PER LA REGIONE
INCHIESTA A24, UDIENZA RINVIATA. PRC: "STOP PRIVATIZZAZIONI"
RELAZIONE DIA: OCCHIO ATTENTO SULLA RICOSTRUZIONE
L'ASSESSORE VERÌ: “TEMIAMO LE VARIANTI”
MARSILIO VUOLE PIÙ VACCINI PER L’ABRUZZO
VACCINI. ASL PESCARA PROPONE IL TRE PER UNO
TAXISTI PESCARESI ALLO STREMO
AQ: SIT-IN OPERATORI TURISMO E RISTORAZIONE
L'AQUILA INVESTE SULLA PROMOZIONE TURISTICA