Ossigeno alla Magneti Marelli: commesse fino al 2031 a Sulmona

di Patrizio Iavarone

22 Giugno 2024

La buona notizia, che non è da poco, è che l’orizzonte del fine produzione si sposta di tre anni: l’altro giorno, infatti, la Magneti Marelli ha annunciato ai sindacati nel tavolo romano di confronto che a Sulmona le commesse di Ducato saranno prolungate fino al 2031. Non più, insomma, fino al 2028. Un po’ di ossigeno per lo stabilimento peligno i cui 462 dipendenti, però, non stanno certo vivendo un periodo di serenità e con essi tutta la Valle Peligna, dove Magneti Marelli è la fabbrica più importante e più grande. L’unica di una certa portata. La cassa integrazione, innanzitutto, dovuta al calo, atteso, della produzione Sevel a cui la Marelli di Sulmona è legata a doppio filo: è stato firmato proprio l’altro giorno il prolungamento fino al 21 luglio, ma è probabile e annunciato che si arriverà fino alla pausa estiva, per poi riprendere con i contratti di solidarietà. C’è poi il punto degli 87 esuberi da smaltire entro la fine dell’anno: passaggio non traumatico, probabilmente, contando su pensionamenti, prepensionamenti e incentivi, ma che comunque nel quadro generale indebolisce l’impatto occupazionale del territorio. E poi il tema più importante, quello che guarda al futuro, al dopo 2031, quello degli investimenti. Sulmona è l’unico stabilimento del gruppo a non avere in agenda investimenti importanti: la piattaforma larga annunciata nell’autunno scorso non è stata più acquistata da Magneti Marelli e questo tiene legato lo stabilimento sulmonese al guinzaglio del Ducato, mentre i macchinari presenti in fabbrica sono diventati ormai datati e non più efficientissimi senza una manutenzione costante. Dagli investimenti, d’altronde, si misura anche e soprattutto la volontà del gruppo di voler puntare e rilanciare il sito produttivo. Ed è su questo che, ora, bisognerà sedersi intorno ad un tavolo, anche con la politica, per capire cosa fare. A proposito la riunione convocata dalla Regione e poi disdetta dall’azienda per un’indisponibilità temporale più di un mese fa, non ha ancora una nuova data in agenda.

Ordine Geologi Abruzzo: necessaria prevenzione ambientale nelle scuole
Corno Grande, CNSAS: salvati 3 alpinisti bloccati sotto la vetta
Patto per l'Abruzzo: "Su Comuni e Province, la mannaia del Governo Meloni
Le mosse del Nuovo Basket Aquilano in vista della stagione 2024/2025
Il punto sulla ricostruzione nel Comune di Campotosto (L'Aquila)
Abruzzo; Legambiente: rapporto Ecomafie, Abruzzo al dodicesimo posto
Risolta la questione "gestione" dello stadio Bonolis
Si fingono carabinieri al telefono e truffano un’insegnante
Silvi (TE): seconda tappa per Cerasuolo a mare
Unione sindacale di base ricorda l'attività sindacale di Fabio Cocco
Francavilla al Mare (CH): riapre al transito galleria San Silvestro
Quaranta pini da abbattere: la protesta dei Comitati
Il bivacco Andrea Bafile sul Gran Sasso dichiarato inagibile. Presto la sostituzione
Investita da un’auto in via Saragat all'Aquila
Carta degli aiuti, Marinelli (PD): “la Regione trovi una soluzione”
ASL 1: La CGIL denuncia la mancanza di confronto sul piano di razionalizzazione
In Prefettura Pescara sottoscritto il protocollo d’intesa di educazione digitale
A Pescara al via la rimozione dei cassonetti dei rifiuti
D’Alfonso: ‘Cosa è successo alla città di Pescara?’
L'Aquila verso la decima edizione del "Jazz italiano per le terre del sisma"
Città Sant'Angelo: aperto il collegamento viario Piomba - Saline
Torna Spoltore ensemble: dal 14 al 18 agosto
Pescara, la denuncia di Pettinari: pericolo nuovi incendi in pineta
Aree edificabili, approvata la seconda tranche di retrocessioni
Nuovo ospedale, si infiamma la polemica
Teramo: fuoco incrociato tra gruppi di maggioranza e Antonetti
Luci ed ombre nel rendiconto 2023 della Regione Abruzzo
Premio Strega Poesia 2024: annunciati a L'Aquila i cinque finalisti
Adidas nuovo sponsor tecnico dell'Aquila 1927
Tagli ai comuni, D'Alberto: coesione sociale a rischio
Abruzzo. Partita la Campagna AIB 2024
L'Aquila, PD: "Comune chiarisca su varianti urbanistiche e possibili danni erariali"