Il Genocidio Armeno oggi: quando l'orrore non piega la speranza

Studenti aquilani a confronto con il Presidente dell'Unione Armeni d'Italia, Baykar Sivazlyan

12 Dicembre 2015

Un popolo ucciso due volte, prima dai carnefici effettivi e poi dal silenzio della storia, ma che, con forza e caparbietà, è riuscito a ricostruirsi un percorso solido di vita ed identità.  È quello Armeno, del cui Genocidio, quest'anno, ricorre il centenario. Evento tragico e, come accennato, talvolta misconosciuto che il professor Baykar Sivazlyan, Presidente dell'Unione Armeni d'Italia, ha portato sul tavolo di discussione confrontandosi in maniera franca ed aperta con i ragazzi delle scuole medie superiori aquilane. Un incontro, quello organizzato dalla Società dei Concerti Barattelli, fortemente voluto per cominciare a dare concretizzazione al passaggio istituzionale che, il 26 novembre scorso, ha visto il Comune di L'Aquila adottare una delibera volta ad esprimere solidarietà al popolo Armeno e, nel contempo, promuovere una necessaria ricerca di verità storica e storiografica sull'orrore cui quella comunità fu sottoposta nel 1915. Realtà lontane, quella armena di inizio secolo scorso e quella aquilana di oggi, ma solo per quanto attiene alla sfera temporale. Il sentire umano, infatti, alla luce dell'evento che sei anni fa cambiò il corso della quotidianità del Capoluogo d'Abruzzo (di ambito diverso perché naturale e non voluto e scientificamente portato avanti dall'uomo, ma in questo caso poco conta la distinzione tra forma e sostanza delle cose) parla di due popoli piegati sì, ma che non hanno mai ceduto alla volontà di sentirsi spezzati e sradicati. Angelo Liberatore

Legge urbanistica: sfide e opportunità per l'Abruzzo
Europee 2024: Santoro con “Pace Terra e Dignità”
Montesilvano: nuovo volto per il quartiere PP1
Stracittadina città di L'Aquila: correre tra storia e cultura
Alla ASL di Pescara un retinografo per la cura dei prematuri
Comunali: Montesilvano sceglie è la lista civica a sostegno di De Martinis
L'Aquila. Nuova sede per l'ordine regionale delle psicologhe e degli psicologi
"Black Sand", perquisizioni GDF anche in Abruzzo
A Giulianova un violento acquazzone ha causato numerosi disagi
Teramo, al via i lavori nell’area Madonna delle Grazie
Abruzzo: ISI, iodio, salute e intelligenza per la iodio profilassi
Pescara: Humanizing Energy il cambiamento parte dalle città
Abruzzo: Confcooperative sostiene le aziende agroalimentari
Lavoro, donne, libertà. Il convegno organizzato il 23 maggio dalle donne democratiche
Privatizzazione di Poste Italiane. Sit-in dei sindacati in Prefettura a L'Aquila
Il 25 e 26 maggio torna all'aeroporto dei Parchi, l'appuntamento con l'Air Show
Renzi in Europa e Fusilli punta alle comunali di Pescara: ‘governo immobile’
L'Aquila. CTGS, Commissioni tese a Palazzo Margherita
Cicloturismo: L'Aquila pedala verso il futuro con "Città Territorio"
L'Aquila: convegno sul futuro delle donazioni e dei trapianti di cornee
Diagnosi e impatto clinico dell'osteoporosi
L'Aquila: il suono in classe, a lezione con Alessandro Palmerini
L'Aquila, il PD attacca il sindaco Biondi sulla questione Gran Sasso
L'Aquila festeggia la Vespa, icona del made in Italy
Interramento elettrodotto: Palumbo all'attacco di Fdi
ISCOT rinnova l'appalto in Stellantis Atessa per 3 anni
L'Aquila: una passeggiata dedicata a Jane Jacobs
L'Aquila: calcetto e solidarietà con il torneo S. Salvatore
A Teramo è a rischio l’assessorato di Valdo di Bonaventura
Azione, a Teramo, ha ufficialmente annunciato l'ingresso di Alberto D’Alberto
Inaugurato a Teramo lo studio medico polispecialistico di medicina solidale KUM
A Nepezzano inaugurata la panchina rossa in ricordo delle vittime dei femminicidi