IL GENOCIDIO ARMENO OGGI: QUANDO L'ORRORE NON PIEGA LA SPERANZA

STUDENTI AQUILANI A CONFRONTO CON IL PRESIDENTE DELL'UNIONE ARMENI D'ITALIA, BAYKAR SIVAZLYAN

12 Dicembre 2015

Un popolo ucciso due volte, prima dai carnefici effettivi e poi dal silenzio della storia, ma che, con forza e caparbietà, è riuscito a ricostruirsi un percorso solido di vita ed identità.  È quello Armeno, del cui Genocidio, quest'anno, ricorre il centenario. Evento tragico e, come accennato, talvolta misconosciuto che il professor Baykar Sivazlyan, Presidente dell'Unione Armeni d'Italia, ha portato sul tavolo di discussione confrontandosi in maniera franca ed aperta con i ragazzi delle scuole medie superiori aquilane. Un incontro, quello organizzato dalla Società dei Concerti Barattelli, fortemente voluto per cominciare a dare concretizzazione al passaggio istituzionale che, il 26 novembre scorso, ha visto il Comune di L'Aquila adottare una delibera volta ad esprimere solidarietà al popolo Armeno e, nel contempo, promuovere una necessaria ricerca di verità storica e storiografica sull'orrore cui quella comunità fu sottoposta nel 1915. Realtà lontane, quella armena di inizio secolo scorso e quella aquilana di oggi, ma solo per quanto attiene alla sfera temporale. Il sentire umano, infatti, alla luce dell'evento che sei anni fa cambiò il corso della quotidianità del Capoluogo d'Abruzzo (di ambito diverso perché naturale e non voluto e scientificamente portato avanti dall'uomo, ma in questo caso poco conta la distinzione tra forma e sostanza delle cose) parla di due popoli piegati sì, ma che non hanno mai ceduto alla volontà di sentirsi spezzati e sradicati. Angelo Liberatore

L'AQUILA, CONTACT CENTER INPS: LA MOSSA DEL COMUNE
MASSIMO D'ALEMA A L'AQUILA PER "ITALIANIEUROPEI"
IL PAGANICA RUGBY CORSARO A MESSINA
IL "FATTORI" RIABBRACCIA IL RUGBY SENIORES
REMO RAPINO (PREMIO CAMPIELLO 2020) A L'AQUILA PER IL SUO ULTIMO ROMANZO
STRONCATO DAI CC CROCEVIA DI SPACCIO A L'AQUILA
VERDEAQUA, PALUMBO ED ALBANO (PD): GARA NUOVA GESTIONE FERMA AL PALO
CARO PEDAGGI A24/A25: CONTINUA LA BATTAGLIA
PD ABRUZZO: ASSEMBLEA CON IL MINISTRO ORLANDO
L'AQUILA FA VISITA ALLA DELFINO CURI PESCARA
#CAMBIAMO L'AGRICOLTURA CON LEGAMBIENTE
MONTESILVANO. OPEN DAY PER LA CARTA D'IDENTITA'
INCENDIO TORTUGA.LA PERIZIA:ORIGINE DOLOSA
L'AQUILA: UNA MOZIONE A SOSTEGNO DEL "TAMPON TAX TOUR"
L'AQUILA: IL 31/10 SCENDE IN CAMPO LA PREVENZIONE
SI L'AQUILA: "UNA STRATEGIA PER SCIOGLIERE IL NODO DEL RANDAGISMO"
"NONNO ASCOLTAMI" A L'AQUILA: IL BILANCIO DELL'EDIZIONE 2021
PROVVEDIMENTI IMPORTANTI IN CONSIGLIO REGIONALE
TERREMOTO 2009: ALTRI 22,3 MILIONI PER CRATERE
AQ: SPENTO L'INCENDIO NEL PALAZZO ARCIVESCOVILE
TRASPORTI, TUA: 127 NUOVE ASSUNZIONI NEL 2022-2023
ACHILLE ACCILI: RICORDO A 100 ANNI DALLA NASCITA
A FINE MESE TORNA "RACCOGLI, CONOSCI E DEGUSTA"
ALANNO (PE): 3,5 MILIONI PER I LAVORI SULL'ISTITUTO "CUPPARI"
L'AQUILA: SOTTOSERVIZI, LE CONDIZIONI PER REALIZZARLI
PREMIO SULMONA: MENZIONE SPECIALE A GIANCARLO CICCOZZI
RUGBY, SERIE B: AL PAGANICA IL DERBY CON L'AVEZZANO
A ROMA LA MANIFESTAZIONE “MAI PIÙ FASCISMI”
SCUOLA FORMAZIONE PA: BIONDI INCONTRA BRUNETTA
VIOLENZA SESSUALE SU MINORE: ARRESTATO UN 27ENNE DAI CARABINIERI DELL'AQUILA
ANCHE LA CGIL AQUILANA ALLA MANIFESTAZIONE DI ROMA
ILLUMINAZIONE PUBBLICA: IL COMUNECERCA UNA PARTNERSHIP CON IL PRIVATO